Rogliano, tarantella anti SIAE dello Scienziato

ROGLIANO ­ Non può utilizzare brani protetti dal marchio Siae e s’inventa una tarantella. Singolare trovata del proprietario di una nota emittente radiofonica del Savuto. ..di Gaspare Stumpo


Domenico Tucci (foto), 54 anni, meglio conosciuto come “lo scienziato”, per sopperire alla temporanea impossibilità  di diffondere via etere musiche e canzoni, ha pensato bene di inventarsi una tarantella, decidendo di mandarla in onda 24 ore su 24. L’idea ha confermato ancora una volta l’estro che in passato è valso all’uomo l’appellativo con cui ancora oggi è noto in buona parte della provincia di Cosenza. La vicenda ha origine agli inizi della settimana scorsa, allorquando gli uomini della Guardia di Finanza, nel corso di un controllo avevano imposto a Tucci il momentaneo non utilizzo dei brani protetti dalla legge sui diritti d’autore. In quel momento, infatti, l’editore non risultava in possesso della necessaria licenza, bensì, solo della richiesta protocollata dalla stessa Siae e delle ricevute di pagamento delle cauzioni. Da qui l’indicazione a sospendere la messa in onda di musiche e canzoni sino all’arrivo della licenza dall’ufficio competente che ha sede a Napoli. “Si è trattato solo di un inghippo burocratico ­ ha spiegato Tucci ­ per il resto, sia i software, sia i cd e le altre documentazioni sono risultate a posto. I finanzieri hanno fatto il loro dovere e con correttezza”. Per il titolare dell’emittente marzese, però, l’idea di mantenere “muta” anche se per qualche giorno quella frequenza in fm alla quale stava continuando a dedicare tempo e denaro, non appariva in linea con la sua forte quanto innata passione per la radio e l’innovazione tecnologica. Così, facendo leva sulla fantasia che lo ha sempre contraddistinto, si è improvvisato artista ed ha prodotto una sorta di tarantella, musicando una vecchia filastrocca calabrese dal titolo “Gallinella zoppa zoppa ” contribuendo, contemporaneamente, alla riscoperta della memoria storica locale. In questo modo, lo “scienziato” ha potuto non solo “rianimare” l’amata frequenza, ma segnalare la nuova trovata pure via internet al sito www.savutoweb.it. Domenico Tucci, ricordiamo, nella primavera del 1999 era balzato alle cronache di giornali e televisioni per aver “multato” di quattrocentocinquanta milioni delle vecchie lire l’allora sindaco del paese. Un personaggio incredibile, capace di fornire risposta ad ogni problema, che anche questa volta non ha mancato di evidenziare la sua grande capacità  di “inventare”.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com