DICHIARATE DOPO AVER LETTO CON ATTENZIONE!

In riferimento all’articolo del sig. Antonio Landolfi “Dagli allo spinello” pubblicato da “la parola socialista” del 15 novembre 2003.

Credo, anzi sono convinto che il sig. Landolfi non abbia avuto la fortuna di ascoltare l’ On. Gianfranco Fini durante il discorso tenuto durante la manifestazione in cui si celebrava l’anniversario della caduta del muro di berlino, uno dei principali presupposti dell’attuale posizione politico – economica dell’europa.

Il sig. Landolfi, critica la posizione presa dal vice Presidente del Consiglio, a proposito dell’eqiuparazione delle così dette droghe leggere a quelle pesanti.

Il sig Landolfi nel suo articolo parla di ossessione razzista del fascismo contro gay e drogati perchè dice “intesi come frutti marci, da estirpare”.

L’on. Gianfranco Fini nel suo discorso ha parlato della giusta inesistenza del “diritto a drogarsi” caro  sig. Landolfi e non di guerra santa contro lo spinello, che poi non avvenne nemmeno nel medioevo come lei ha scritto, ma qualche centinaio di anni dopo.

Ricordo inoltre al sig. Landolfi che il fascismo non esiste più ormai da qualche decennio e che nessuno mai all’interno di un partito politico come ALLEANZA NAZIONALE si sia mai sognato di esaltare le “,malefatte del periodo fascista”, e che proprio in questi giorni un parlamentare di AN è stato espulso dal partito su espressa volontà  del Presidente Ganfranco Fini, solo per aver diffuso dei video sull’atrocia delle Fosse Ardeatine.

Infine, caro sig. Landolfi, devo consigliarLe di scrivere e sopratutto di diffondere  articoli che contengano “attacchi sinceri”e di nriportare dichiarazioni veritiere! 


Giovanni Stumpo

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com