Rogliano, ecco come sarà  il nuovo Polo Scolastico cittadino.

All’interno l’elaborato prospettico della nuova struttura che ospiterà  l’Istituto “A. Guarasci”.

 

 Il nuovo Polo Scolastico.

La struttura, per la quale nei giorni scorsi è stata votata alla unanimità  una delibera comunale contenente la variante al programma di fabbricazione, l’approvazione del progetto della struttura e l’annuncio di una conferenza dei servizi per l’ottenimento degli altri pareri necessari per la definizione della concessione edilizia, verrà  realizzata in località  <Turbe> di Rogliano, in un’area di 10.220 metri quadri nei pressi del viale E. Altomare.  L’immobile (superficie 5.555 mq.) avrà  un costo di oltre 3 milioni di euro (finanziati dalla Provincia di Cosenza) ed ospiterà  le sezioni liceo scientifico e ragioneria dell’Istituto Unico d’Istruzione Superore “A. Guarasci”, che verranno ad essere sistemate in un corpo di fabbrica unico pur restando autonome tra loro. Si tratta di una soluzione architettonica pensata nel pieno rispetto delle normative di riferimento, all’avanguardia dal punto di vista architettonico, capace di garantire ai fruitori ambienti confortevoli sia nei momenti di studio, sia in quelli che precedono o seguono gli orari di lezione. La scuola sarà  suddivisa in tre piani, con trenta aule (10 sezione liceo – 20 sezione ragioneria) e sette laboratori (3 sezione liceo – 4 sezione ragioneria). I due indirizzi avranno in comune la presidenza, gli uffici amministrativi, la segreteria, i locali accessori, la sala visite mediche ed il locale ristoro, l’aula magna di oltre 300 metri quadri e ovviamente l’area esterna sistemata con viali alberati e parcheggi. Il nuovo polo scolastico, destinato ad essere fiore all’occhiello nell’ambito scolastico cittadino e ad ospitare studenti provenienti da tutto il comprensorio del Savuto e dalle realtà  limitrofe, dovrebbe essere pronto per la primavera-estate 2005. L’opera, progettata dall’architetto Lorenzo Stella e appaltata dalla ditta Co.ge.p. srl di Castrovillari, sarà  presentata ufficialmente nelle prossime settimane alla presenza delle istituzioni.

Gaspare Stumpo

 

gasparestumpo@libero.it

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com