Aurelio Benigno responsabile Cgil per il Savuto

La nomina nei giorni scorsi a Piano Lago

La nomina è avvenuta al termine di un attivo di zona tenutosi nei giorni scorsi a Piano Lago alla presenza del segretario regionale Massimo Covello e dei delegati di tutte le categorie del sindacato Cgil presenti sul territorio. Benigno (nella foto, in alto) subentra ad Osvaldo Mancuso, destinato ad un altro ruolo nel quadro della Cgil cosentina. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati i problemi dello sviluppo e del lavoro, ma anche le tematiche dello sciopero generale organizzato per il 28 aprile prossimo a Catanzaro. “Nella piattaforma decisa da Cgil, Cisl e Uil – ha detto Benigno – emergono come fatti prioritari per primo il precariato (e nel precariato i problemi di Lsu ed Lpu), quindi la crisi del settore industriale (in particolare il tessile), l’assetto idro-geologico, le politiche infrastrutturali, il comparto dell’informatica, etc”. Durante la manifestazione di Piano Lago si è discusso anche dei Pit (Piani Integrati Territoriali), quindi di una piattaforma di rilancio dell’economia del Savuto “a partire dalle condizioni del territorio”. “Il Savuto, cerniera tra l’area urbana di Cosenza ed il catanzarese – ha evidenziato il neo responsabile Cgil per il Savuto – può essere non solo pezzo fondamentale per Cosenza, ma anche cerniera di sviluppo dell’asse Cosenza-Catanzaro”. Sempre per quanto concerne lo sciopero generale della Calabria, Aurelio Benigno ha confermato che dal comprensorio è prevista l’organizzazione di quattro pullmann che serviranno l’alto, il medio ed il basso Savuto, compreso l’area industriale di Piano Lago.

G.S.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com