Rogliano, in piazza per difendere l’Ospedale

Il primo maggio scorso

Dopo l’incontro del 27 aprile scorso, in cui i sindacati e le forze politiche si erano riuniti per chiedere, tra le altre cose, solleciti provvedimenti alla nomina del chirurgo primario del presidio ospedaliero, il sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti, e gli altri rappresentanti politici e sindacali, sabato scorso sono scesi in piazza per ribadire con forza il loro impegno a favore del rilancio e del potenziamento del presidio ospedaliero Santa Barbara.  “Sono anni che ciclicamente ci vengono rinnovate le promesse, l’ospedale è un elemento di unione”, queste le parole del rappresentante del Tavolo Tecnico, Aurelio Scaglione, che ha introdotto l’intervento del primo cittadino. Pietro Oliveti ha espresso, quindi, la sua rabbia e la sua indignazione verso coloro i quali ritengono che il Santa Barbara debba essere chiuso. “Siamo pronti – dice nella sua relazione – ad adottare ogni forma di opposizione affinché questo non accada, chiediamo con fermezza che gli accordi presi e sottoscritti in precedenza vengano rispettati”. Il sindaco, insieme ai rappresentanti delle forze politiche chiede un intervento tempestivo, per far si che Rogliano e gli altri paesi limitrofi della Valle del Savuto non debbano ricorrere ad altri presidi ospedalieri, magari in paesi lontani dal proprio: “i cittadini pagano le tasse ed hanno il diritto di voler vedere realizzate le proprie richieste”.  “Vogliamo la nomina di un nuovo chirurgo primario – sottolinea ancora Oliveti – che operi a tempo pieno. Difenderemo con tutti i mezzi a nostra disposizione l’ospedale, affinché non diventi un piccolo e semplice centro di infermeria”. Il sindaco, nel corso del suo intervento aggiunge che metterà  a disposizione l’operatività  del Comune a favore dell’ospedale e non cederà .  Alla manifestazione, svoltasi in Piazza San Domenico, erano presenti oltre a numerosi esponenti politici ed istituzionali della provincia di Cosenza, sindaci ed amministratori del comprensorio, dirigenti di partito in sede locale, e soprattutto molti cittadini, tra i quali diversi operatori del nosocomio, che hanno mostrato entusiasmo per le parole di speranza e di risentimento espresse dal sindaco Oliveti. A dimostrazione della piena unità , le forze politiche che hanno appoggiato la manifestazione (Forza Italia – Udc – Alleanza Nazionale – Ds – Margherita – Rifondazione Comunista – Sdi – Comunisti Italiani), il Tavolo Tecnico e i sindacati (Cgil – Cisl – Fase – Fsi), hanno esposto bandiere e vari striscioni di protesta.

Livia Gallo

Alcune foto della manifestazione:

  

    

 

                                    

    Il Sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti, depone una corona dinnanzi al Monumento dei Caduti sul Lavoro

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com