Elezioni Provinciali, successo di Rifondazione Comunista

Reda eletto consigliere

La prima analisi sul voto del 12 e 13 giugno ha evidenziato senza alcun dubbio il successo di Rifondazione Comunista nel Collegio (28) di Rogliano per quanto riguarda il rinnovo dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza. Il partito di Bertinotti, infatti, non solo ha confermato il seggio che nella passata legislatura era stato di Ferdinando Aiello, ma ha ottenuto in zona un risultato ampiamente positivo con la candidatura dell’avvocato Marino Reda. Quest’ultimo, sul territorio che comprende i comuni di Rogliano, Marzi, Carpanzano, Scigliano, Colosimi, Bianchi, Panettieri, Santo Stefano di Rogliano e Parenti, ha ricevuto dagli elettori 1856 preferenze (pari al 17,89%) ed è entrato a far parte dei 37 esponenti che da qui a qualche giorno andranno a comporre il nuovo Consiglio della Provincia di Cosenza.

  marinoreda.fc.pages.com

REDA, IL PERSONAGGIO DEL MOMENTO

CHI E’

Roglianese, trentanove anni.

PROFESSIONE:

Avvocato. Dal 2002 Giudice Onorario presso il Tribunale di Lamezia Terme.

COSA LO HA SPINTO A CANDIDARSI:

” … il desiderio e la consapevolezza che si può e si deve fare fare di più per migliorare la vita del nostro comprensorio partendo dalle necessità  e dalle esigenze dei più deboli, dei bambini, degli anziani, dei disoccupati, delle casalinghe, dei malati dei disabili.

QUAL’E’ IL SUO INTENTO:

” … quello di portare avanti una politica di sviluppo per quanto riguarda le infrastrutture, molto carenti, avviare una politica che tenga conto delle potenzialità  del territorio: sviluppare il turismo sfruttando le nostre risorse artistiche e architettoniche, incentivare l’agricoltura e la zootecnia; ma anche tener conto delle richieste della gente aumentando le offerte culturali e sociali”.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com