A Rogliano il primo incontro regionale di dermatologia

Momento di confronto e aggiornamento per i medici del settore

L’iniziativa si è tenuta presso il Museo cittadino ed ha visto la presenza di circa cento professionisti del settore dermatologico che prestano attività  nei vari ospedali, asl e centri privati della regione. Con loro anche alcuni informatori medico-scientifici e rappresentanti delle istituzioni locali. L’evento, inserito nel programma di Educazione Continua in Medicina, è stato suddiviso in quattro sezioni (mattina e pomeriggio) con argomenti specifici legati alle diverse patologie dermatologiche e alle relative terapie.  In particolare si è discusso di casi attinenti a microrganismi patogeni, genodermatosi, malattie bollose, tumori cutanei e soprattutto dell’esperienza “Skin Cancer Day 2004 in Calabria. Un lungo ed articolato confronto su tematiche (gravi o meno gravi) corredato da interessanti relazioni e supporti audio-video. Un momento “di confronto e aggiornamento per i dermatologi calabresi, occupati in prima persona nella diagnosi precoce e nella prevenzione dei tumori cutanei”. Il corso (direttore dott. Santo Spadafora), organizzato dal centro “Dermolaser” di Rende in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Rogliano ed il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Cosenza, è stato coordinato dai dottori Mario Dastoli e  Maurizio Dodaro. All’evento, oltre al dottor Ugo Bottoni e a diversi altri esperti del campo medico-dermatologico, hanno partecipato pure il sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti, e l’assessore comunale alla Formazione, Mario Canino. Quest’ultimo si è detto “soddisfatto della iniziativa che – ha spiegato – rientra a pieno titolo nel contesto delle attività  di formazione che l’Amministrazione comunale ha posto tra i principali punti del suo programma”. “La stessa, inoltre – ha aggiunto Canino – oltre ad essere una esperienza qualificante tende a promuovere l’immagine della nostra città  e quelle che sono le sue numerose testimonianze storiche, artistiche e culturali”. “Tra queste – ha concluso l’assessore – il museo di arte sacra che oggi ospita questo primo incontro regionale di dermatologia clinica”.

 

                                                                           G.S.

Nella foto: Rogliano, panorama.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com