Nuove deleghe alla Comunità  montana

Antonio Rota: “impegno per la mobilità  urbana”

“Ci dovrà  essere l’impegno necessario ad affrontare il problema della mobilità  urbana e, perché no, anche metropolitano del territorio”. E’ quanto ha affermato il neo assessore ai trasporti della Comunità  montana del Savuto, Antonio Rota, all’indomani dell’assegnazione delle deleghe ai componenti della nuova Giunta guidata dalla diessina Anna Aurora Colosimo, riconfermata recentemente alla guida dell’Ente. Nell’occasione Rota ha parlato di “lavoro di squadra” per poter raggiungere risultati positivi. “Sono fermamente convinto – ha detto – che i cittadini del Savuto non chiedono la luna nel pozzo ma disponibilità , umiltà , ascolto, lavoro e servizi efficienti. Tutte cose che se si è naturalmente predisposti, si possono tranquillamente donare”. L’esponente dei Comunisti Italiani si è soffermato, quindi, sulle questioni che attengono al trasporto pubblico. “Lo Stato – ha ricordato l’interessato – con l’entrata in vigore del Dlg. 400/99 ha completato la riforma, affidando tutte le competenze in materia a soggetti pubblici locali. I nostri obiettivi saranno quelli di collaborare con le aziende già  esistenti sul nostro bacino che nel garantire i livelli occupazionali già  esistenti, dovranno impegnarsi a creare nuovi posti di lavoro”. Del nuovo esecutivo di centrosinistra della Comunità  montana roglianese, oltre al presidente Colosimo, fanno parte il vice presidente Antonio Basile (Pse), con deleghe lavori pubblici, protezione civile, personale, sistemi informatici e comunicazione, Fortunato Greco (Pse), con deleghe bilancio, programmazione, lavoro e formazione professionale, Antonio Rota (Partito dei Comunisti Italiani), con deleghe trasporti, rapporti istituzionali, enti locali e problematiche di gestione di servizi in ambito intercomunale, Carlo Gualtieri (Ds), con deleghe ambiente, valorizzazione risorse naturali, promozione del territorio e dei prodotti tipici, attività  produttive, Ernesto Marinelli (Rifondazione Comunista), con deleghe politiche sociali, sanità , scuola, pubblica istruzione, Michele Ceci (indipendente), con deleghe turismo, sport, spettacolo, promozione culturale, rapporti con i residenti all’estero, Lucia Nicoletti (Margherita), con deleghe agricoltura e forestazione, promozione e sviluppo agricolo, agrituristico e forestale. “Migliorare è possibile – ha concluso Antonio Rota – garantendo più accessibilità  alle persone e merci sul nostro territorio, rendendo minimo il costo della mobilità  individuale e collettiva, garantendo la mobilità  delle persone con ridotte capacità  motorie e con handicap fisici”.
 
Gaspare Stumpo
 
Nella foto: Antonio Rota.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com