Il Savuto alle prese con il freddo

Neve e ghiaccio. Le foto dell’eccezionale ondata di maltempo

Torna il bel tempo, ma il ghiaccio resta all’origine dei disagi.
Dopo una settimana di gravi disagi a causa di precipitazioni nevose che non hanno dato tregua per intensità  e costanza, nelle ultime ventiquattrore la situazione è andata via via migliorando consentendo una prima normalizzazione della circolazione sulle principali strade del comprensorio. La giornata di sole ha permesso agli addetti ai lavori di operare con maggiore efficacia al ripristino della viabilità  interna mediante l’utilizzo di mezzi spalaneve e spargisale. Più difficile, invece, la gestione dell’emergenza nei centri storici e nei grossi quartieri cittadini, dove, anche per questioni logistiche, è stato necessario l’attivazione di mezzi di piccole dimensioni. La task force messa a punto da comuni, Provincia e Comunità  montana del Savuto, ha operato per l’intera giornata di ieri alla rimozione dello strato di ghiaccio e dei grossi cumuli di neve presenti ai bordi delle strade. Nelle località  del medio Savuto lo strato di neve ha raggiunto i 30/40 centimetri, il doppio nelle aree prossime all’altopiano silano. Una situazione che ha creato numerosi problemi alle popolazioni, soprattutto a quelle residenti nelle frazioni e nelle aree rurali, alcune rimaste addirittura isolate. Il miglioramento del quadro meteo è risultato in ogni caso fondamentale per la piena ripresa delle attività  di uffici e negozi. Erano anni che il manto nevoso non creava simili difficoltà . Una gestione dell’emergenza per certi aspetti difficile, con amministrazioni locali che hanno tentato di ovviare al disagio con uomini e attrezzature che in molti casi si sono rivelati insufficienti rispetto alla portata dell’evento atmosferico. Salvo altri fenomeni di cattivo tempo, occorreranno ancora alcuni giorni prima di vedere una situazione normale, premesso infatti che sarà  ancora il ghiaccio il principale pericolo presente su strade, vicoli e marciapiedi. Oggi, intanto, dovrebbero ricominciare le lezioni nelle diverse scuole della zona.
 
G.S.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com