Il ghiaccio all’origine dei problemi sul territorio

Il Savuto alle prese ancora con il maltempo

Sembravano giunte al termine le difficoltà  causate dal maltempo di questi giorni. La bella giornata di sole di lunedì aveva consentito, infatti, un netto miglioramento delle condizioni di percorribilità  delle strade urbane ed extraurbane grazie al lavoro del personale di Comune, Provincia e Comunità  montana. Unico problema la transitabilità  all’interno di alcuni quartieri del centro storico, dove, nelle ultime ventiquattrore, i disagi erano stati fronteggiati solo in parte a causa della presenza di grossi cumuli di neve e per altre questioni di ordine logistico. Sono bastati, invece, il freddo notturno e la sottile pioggia mattutina per far ripiombare nel caos il traffico delle prime ore della giornata in alcuni punti periferici della cittadina. Una situazione piuttosto imbarazzante che ha visto auto in panne e automobilisti costretti (alcuni anche seriamente) a fare i conti con le insidie presenti sull’asfalto. Fra questi, numerosi pendolari del lavoro e studenti. La nuova emergenza ha costretto il sindaco, Pietro Oliveti, ad emettere, in via precauzionale, una nuova ordinanza di chiusura delle scuole ed una seconda, temporanea, del traffico degli autoveicoli su viale Eugenio Altomare. A metà  mattinata la situazione è ritornata comunque alla normalità . Dopo i problemi dovuti al nubifragio dei mesi scorsi, nell’ultima settimana il Savuto è stato costretto a fronteggiare una emergenza neve inaspettata per la portata del fenomeno. Conseguenze di un quadro meteo negativo che hanno colto di sorpresa più comunità , mettendo a dura prova gli interventi sul territorio e per certi aspetti facendo emergere anche le difficoltà  di gestione degli stessi a causa della ridotta disponibilità  di mezzi, personale e fondi in dotazione alle amministrazioni locali. Il maltempo di questi giorni resta, in ogni caso, all’origine di smottamenti e problemi alle infrastrutture, soprattutto ai tetti. Frane sono state segnalate pure sulla superstrada Piano Lago-Medio Savuto, che ancora resta chiusa al traffico. Tutti fenomeni che purtroppo contribuiscono a mantenere ancora alta l’attenzione in molte aree del comprensorio, piuttosto vulnerabili, ricordiamo, dal punto di vista geo morfologico. Intanto, nella notte tra martedì e mercoledì è ripreso a nevicare.
 
G.S.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com