Rogliano, nuove critiche del centrosinistra

Sulla questione del rilancio del nosocomio cittadino

Democratici di sinistra, Margherita, Comunisti Italiani, Udeur, Sdi e Rifondazione comunista hanno diffuso un comunicato in cui vengono criticate, ancora una volta, le posizioni del sindaco Pietro Oliveti. Il contenuto della nota parte dall’annuncio del primo cittadino dell’apertura di un laboratorio di ortopedia e artroscopia all’interno del presidio ospedaliero S. Barbara. “Fino a quando – scrivono i dirigenti dei sei partiti – il sindaco Oliveti continua  a farsi prendere in giro?”. Gli stessi ricordano quindi che “alla vigilia delle elezioni europee e provinciali fu attivato il reparto di chirurgia vascolare contro il parere del Consiglio comunale che aveva capito che si trattava di un imbroglio. Nonostante ciò, il sindaco accorse al taglio del nastro esprimendo grande soddisfazione. Dopo tre mesi il reparto chiuse”. L’iniziativa delle forze politiche della Gad si sofferma inoltre sul progetto relativo al Cnr “del quale si sono perse le tracce”, sul reparto di dialisi “che rimane sulla carta” e sulla realizzazione del terzo blocco ospedaliero “neanche a parlarne – aggiungono – nonostante l’esistenza di un progetto esecutivo e del relativo finanziamento”. Per il centrosinistra locale pertanto “un laboratorio di ortopedia non serve per il rilancio ed il potenziamento del S. Barbara, tant’è che tale ipotesi non è prevista neanche nel protocollo sottoscritto tra l’Azienda ospedaliera, i sindaci e i rappresentanti delle forze politiche nel mese di luglio scorso. Insomma, siamo di fronte ad un’altra presa in giro per allungare l’agonia del nostro ospedale”. “Tutto ciò – concludono gli interessati – ci convince ulteriormente che la strada seguita dall’Amministrazione comunale è del tutto sbagliata, isolata, confusionaria e priva di qualsivoglia ipotesi di rilancio del nosocomio roglianese”.
 
G.S.
 
Nella foto: il presidio ospedaliero <Santa Barbara> di Rogliano.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com