La Giornata del Ricordo … per non dimenticare

Nota di “Azione Giovani” sulla tragedia delle Foibe

Quella del 10 febbraio 2005, è una data importante e significativa per la storia del nostro Paese. Oggi è il giorno del Ricordo e l’Italia  intera  sarà   chiamata  alle celebrazioni in ricordo dei martiri delle foibe e dei 350.000 esuli istriani giuliani e dalmati.
 Il nostro movimento si è battuto per oltre cinquant’anni perché questi figli d’Italia dimenticati potessero ricevere  il giusto  riconoscimento per il sacrificio, l’amore, l’attaccamento alla Patria.
Volevamo che non fossero considerati italiani di serie B, morti di serie B, volevamo che la tragedia delle foibe e quella dell’esodo potessero essere conosciute da tutto il nostro popolo, e che quella pagina potesse entrare a far parte con pieno diritto del grande libro della storia d’Italia.
Per questo abbiamo salutato con entusiasmo l’approvazione della Legge, voluta da Alleanza Nazionale, che istituisce il 10 febbraio la “Giornata del Ricordo e della Testimonianza, in ricordo dei martiri delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati”, perché quella legge rappresenta la vittoria di una battaglia che abbiamo combattuto per tanti anni con la stessa passione nel silenzio complice della Sinistra italiana che ha sempre finto di non conoscere queste decine di migliaia di compatrioti fatti oggetto di una vera e propria pulizia etnica, fra il ’45 e il ’48, dal dittatore comunista Tito.
 
Azione Giovani, per meglio celebrare questo giorno importante, ha aderito al “Comitato 10 Febbraio”, un Comitato che racchiude associazioni di esuli, riviste, giornalisti, intellettuali, Consulte studentesche, associazioni giovanili, ecc… Questo è il collegamento al sito del Comitato: http://www.10febbraio.it/.
 
 I martiri del confine orientale non sono martiri “nostri”, ma del popolo italiano. E’ arrivato il momento per il nostro popolo di vedere finalmente riscoperta, dopo sessant’anni, questa pagina dimenticata della nostra storia.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com