Il Mondo piange la morte di Giovanni Paolo II°

Veglie di preghiera in tutte le chiede del Savuto
“Portate la mia benedizione a tutta la vostra comunità . Dio vi benedica”.
 
Parole di Giovanni Paolo II° alla Comunità  roglianese pronunciate durante la benedizione della statua della Madonna dell’Annuncio nell’ottobre 1993.
 
***
 
La morte del Sommo Pontefice ha provocato grande commozione in tutti i paesi della Valle del Savuto. Già  nelle ore che avevano preceduto la scomparsa di Giovanni Paolo II°, moltissimi fedeli si erano radunati nelle chiese per pregare e sentirsi simbolicamente vicini a quanti si trovavano in Piazza San Pietro. Nei minuti che sono seguiti all’annuncio della morte del Papa le chiese sono andate via via riempiendosi. Alle ore 23.00 in punto il rintocco delle campane ha dato l’avvio alla veglia di preghiera. A Rogliano, in particolare, la Chiesa di San Pietro è risultata gremita di fedeli, la maggior parte giovani, che hanno pregato e partecipato ad una veglia eucaristica alla presenza del parroco don Santo Borrelli. Un altro momento di riflessione e preghiera è previsto per questo pomeriggio, alle ore 18.00, questa volta nella chiesa di San Giorgio. Diversi i giovani delle parrocchie roglianesi che in questo momento stanno raggiungendo Roma per dare l’ultimo saluto al grande Papa che ha cambiato la storia.
 
Francesco Lorusso
 
 
Nella foto, sotto: la statua di S. Maria dell’Annuncio, benedetta da Giovanni Paolo II° e collocata nel giardino del Duomo di Rogliano a conclusione della Missione Popolare Sinodale del 1993.
 
 
S. Maria dell’Annuncio

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com