Questione Bilancio: interviene la minoranza consiliare

Documento dell’opposizione dopo la nota dell’ex assessore Venneri

“La mancanza dello strumento finanziario aggrava ancora di più i problemi della nostra collettività  e mette a serio rischio l’erogazione dei servizi indispensabili già  di per se carenti”. E’ quanto hanno sostenuto i consiglieri comunali di minoranza appartenenti al gruppo <Rogliano Democratica>, che in una nota di ieri hanno ripreso l’intervento attraverso cui l’ex assessore al Bilancio, Demis Venneri, nei giorni scorsi ha invitato il sindaco, Pietro Oliveti, a convocare il Consesso cittadino per l’approvazione del Bilancio di previsione 2005. “Quanto affermato da Venneri – hanno scritto i rappresentanti dell’opposizione – se non chiarito immediatamente dal sindaco, ci costringerà  a presentare nelle prossime ore le firme necessarie per la convocazione straordinaria del Consiglio comunale sulla situazione finanziaria dell’Ente”. Per i consiglieri di <Rogliano Democratica> infatti “è molto strano che ad oggi non è stato approvato il Bilancio di previsione”. “Siamo nel mese di aprile – hanno spiegato – e ancora il comune di Rogliano non si è dotato, cosa mai avvenuta in passato, dell’importante atto di programmazione economica come hanno fatto invece la quasi totalità  dei comuni della provincia”. “Questo ritardo – si sono chiesti i firmatari del documento – a che cosa è dovuto? Ci sono problemi finanziari tali che non consentono di chiudere il Bilancio? Se esiste una relazione del 14 marzo curata dall’ex assessore, come mai non viene approvata dalla Giunta?”. Nella stessa occasione, Brusco, Gabriele, Gallo e Garofalo, riprendendo uno dei punti della recente dichiarazione dell’ex assessore al Bilancio hanno sottolineato che “affermare che il Bilancio di previsione non è stato approvato per motivi elettorali è molto grave e impone a tutti senso di responsabilità  e lealtà  nei confronti dei cittadini” e chiesto, inoltre, di sapere “quali sono i motivi che hanno indotto Venneri a dimettersi”. “Le minoranze sono pronte a dare il loro contributo qualora il sindaco con molta lealtà  ci dicesse quali sono i veri problemi. Di fronte all’ennesima chiusura della maggioranza, peraltro molto risicata nei numeri – hanno concluso quelli di Rogliano Democratica – saremo costretti a dare battaglia in Consiglio comunale e ad informare puntualmente la popolazione su ciò che sta succedendo attraverso iniziative pubbliche”.
 
Gaspare Stumpo
 
Nella foto: il consigliere del gruppo <Rogliano Democratica>, Daniele Gabriele.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com