Rogliano, approvato il Bilancio di previsione 2005

Il Sindaco: “in piena coerenza con i precedenti”. Contrarie le opposizioni.
Lo strumento finanziario è stato approvato durante la seduta dell’ultimo Consesso cittadino con i soli voti della maggioranza, compreso quello (anche se con “alcune riserve di natura politico-tecniche”) dell’ex assessore al Bilancio, Francesco Demis Venneri. Quest’ultimo ha motivato la scelta di votare a favore per “una leale coerenza con il mandato elettorale e con le linee programmatiche del sindaco Oliveti”. Linee programmatiche attraverso le quali sindaco ed ex assessore “hanno confermato il risanamento delle casse con l’aumento dell’avanzo a 750.000 euro e lo sviluppo positivo delle finanze future del Comune, con il potenziamento delle entrate della centralina idroelettrica (con la costruzione di una seconda), l’autonomia idrica del Comune nei confronti della Regione, la proposizione del Parco Eolico”. “Tutto ciò – hanno affermato gli amministratori – nell’esclusivo interesse delle tasche dei cittadini e in netta contrapposizione con le affermazioni della minoranza che annuncia una propria linea futura basata invece sull’aumento delle tasse per i cittadini”. Nel corso della seduta e nell’ambito della sua relazione politica, il sindaco Pietro Oliveti ha spiegato che “anche la stesura di questo Bilancio, in piena coerenza con i precedenti, comprende l’ottimizzazione da parte dell’Amministrazione comunale delle risorse esistenti, di reperirne altre che assicurino congrue entrate, mantenendo lo stesso livello di pressione tributaria, con un coraggioso obiettivo che in un prossimo futuro, si possa giungere ad una riduzione del prelievo tributario”. Nell’occasione l’Amministrazione comunale di Rogliano ha annunciato  investimenti nel settore delle opere pubbliche, tra cui, interventi sulla strada interpoderale per la località  ‘Manche’, la costruzione di un nuovo campo sportivo, l’ampliamento del cimitero comunale, la riqualificazione del giardino della Casa delle Culture, il completamento del campo sportivo della frazione ‘Saliano’, la realizzazione di marciapiedi. Un “capitolo a parte” è stato dedicato al presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’ definito nella circostanza “la nostra piccola Fiat, perché da esso dipende buona parte dei livelli occupazionali del territorio”. Gratitudine e considerazione sono state espresse, infine, nei confronti del gruppo lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità  “che operano nel nostro Ente – ha detto il sindaco Oliveti – e con grande abnegazione e spirito di servizi, ormai, svolgono, con grande professionalità , compiti di competenza del personale di ruolo”. Parere contrario al Bilancio 2005 è stato espresso, invece, dalle opposizioni.
 
Gaspare Stumpo
 
 
Nella foto: il Palazzo Municipale
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com