Rogliano: Demis Venneri: “al Comune utili per oltre duecento mila euro”

Ma l’ex assessore si ritiene anche “rammaricato”
L’ex assessore al Bilancio ed alla Programmazione economica Francesco Demis Venneri si è detto soddisfatto per gli utili derivati dalla rinegoziazione dei mutui con la forma dello Swap e da quelli prodotti con la vendita del primo lotto degli ex alloggi popolari della frazione Saliano. Per quanto ha riferito l’interessato, il comune di Rogliano nel primo caso ha ricavato un guadagno di 102.000 euro, nel secondo di 100.000 euro. Venneri si è detto soddisfatto delle due operazioni avviate durante la sua attività  di assessore e “portate a termine in pochi mesi”, ma anche “rammaricato in quanto – ha affermato – qualcuno, all’interno dell’Amministrazione, invece di portare a conclusione atti a beneficio del Comune pensa già  di essere in campagna elettorale”. Probabile, in questo caso, il riferimento all’attuale assessore comunale all’Urbanistica Leonardo Citino. Quest’ultimo, infatti, nei giorni scorsi aveva avanzato una proposta bipartisan  per la stesura di  “programma allargato” con l’eventuale coinvolgimento di forze politiche sia di centrodestra che di centrosinistra in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Proposta che era stata definita subito “irricevibile” dai partiti dell’Unione, che dal canto loro, invece, avevano dichiarato di essere già  decisi a presentare ai cittadini “un progetto di alternativa all’attuale compagine che amministra il Comune di Rogliano”. E’  possibile, dunque, che Venneri nella sua esternazione possa essersi riferito proprio alla presa di posizione politica di Citino. Francesco Demis Venneri, assessore fino a qualche mese addietro, all’indomani delle sue dimissioni, ricordiamo, aveva preferito rimanere all’interno della maggioranza mantenendo un buon legame soprattutto con l’attuale sindaco Pietro Oliveti.
 
G.S.
 
Nella foto: Francesco Demis Venneri.
 
Nella foto: Demis Venneri.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com