Rogliano, una suora Canossiana Cittadina Onoraria

Alto riconoscimento per madre Silvana Capretti
Nella splendida cornice del Museo di arte sacra, l’antico edificio che per anni fu una delle principali sedi delle attività  educative delle suore canossiane, il Consiglio comunale di Rogliano ha conferito la cittadinanza onoraria a suor Silvana Capretti, religiosa originaria della provincia di Brescia, responsabile del Grest. Suor Silvana ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per la passione, le capacità  e la disponibilità  con cui ha saputo conquistare l’attaccamento dei giovani e delle famiglie roglianesi. Particolari, questi, che tanti in anni di presenza non sono sfuggiti ai rappresentanti dell’istituzione comunale che attraverso la cittadinanza onoraria hanno voluto sottolineare la straordinaria esperienza della religiosa bresciana e con essa anche i meriti storici che l’Ordine delle Suore di Maddalena di Canossa ha saputo dimostrare nel servizio reso all’intera Comunità . Laureata in geologia all’Università  di Brescia e in Teologia alla Università  Gregoriana di Roma, suor Silvana che è responsabile nazionale per la Pastorale giovanile, da dieci anni coordina un gruppo di oltre cinquanta volontari che nei mesi estivi anima le attività  dei bambini. Nel corso della cerimonia il sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti, i capigruppo di “Servizio e Solidarietà ” Giacomo Magliocchi e di “Rogliano Democratica” Giuseppe Gallo, hanno espresso sinceri sentimenti di stima nei confronti della suora sottolineando, nello stesso tempo, l’impronta lasciata dalla famiglia Canossiana all’interno della comunità  locale. Riferimenti impregnati di ricordi e commozione. “Non avrei mai pensato ad un gesto così” – ha detto la suora rivolgendosi ai presenti – e citando, nell’occasione, tre frasi sul bene: una dei suoi genitori, una del Vangelo ed una strettamente legata alla fondatrice del suo Ordine. Alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria, oltre ai rappresentanti delle parrocchie ed ai ragazzi del Grest, hanno partecipato tutte le consorelle di suor Silvana, la responsabile provinciale suor Maria Rosaria Fatoni e le ultime due madri superiori dell’Istituto religioso roglianese, suor Lina Imbrogno e suor Pierina Lombardi.
 
Gaspare Stumpo
 
Nelle foto: alcuni momenti della cerimonia.
 
  
 
I componenti del Consiglio Comunale e un aspetto della sala
 
  
 
Le Suore Canossiane e i ragazzi del Grest di Rogliano
 
  
 
Il Sindaco Pietro Oliveti legge le motivazioni del conferimento
 
  
 
Gli interventi di Giacomo Magliocchi (a sinistra) e Giuseppe Gallo (a destra)
 
  
 
L’intervento di Suor Silvana Capretti ed i ringraziamenti ai rappresentanti del Consiglio
 
***
 
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com