Rogliano, presto un distaccamento dei Vigili del Fuoco

Il servizio interesserà   più comuni della Valle del Savuto
La notizia è stata confermata nelle scorse ore dall’assessore comunale Leonardo Citino. Citino ha citato una nota del 1° luglio scorso, con la quale il Ministero dell’Interno, Dipartimento Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, ha comunicato al Comune di Rogliano la possibilità  di istituzione, sul territorio, di un distaccamento dei Vigili del Fuoco nell’ambito del progetto ‘Soccorso Italia in 20′ che prevede anche l’impegno del volontariato. Per il momento il servizio dovrebbe interessare il soccorso nei comuni di Rogliano, Belsito, Carpanzano, Figline Vegliaturo, Malito, Mangone, Marzi, Paterno Calabro e Santo Stefano di Rogliano. Lo stesso Citino, che ha espresso soddisfazione per la possibile istituzione del Distaccamento, ha annunciato che per la definizione dell’aspetto amministrativo e logistico, tra cui la definizione della sede operativa, nei prossimi giorni l’Amministrazione comunale di Rogliano incontrerà  il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Lo stesso assessore nell’occasione ha voluto ringraziare il senatore Tonino Gentile per l’impegno istituzionale, il comandante provinciale dei VV.FF. dottor Occhiuzzi e il presidente dell’associazione A.V.V.S. (Associazione Volontari Valle del Savuto) Carlo Altimari.
 
G.S.
 
Nella foto: Rogliano, il quartiere Cuti.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com