Amministrative 2006: soddisfatti Gallo e Nucci per lindicazione dell’Unione

La Margherita ‘Alto Savuto’ ufficializza la richiesta delle primarie
Termometro in salita e clima rovente per via delle forti temperature di fine luglio (nel Savuto ieri si sono sfiorati i 40°), caldo, anzi caldissimo il clima negli ambienti politici del centrosinistra cittadino, che ad oggi e per le comunali del prossimo anno, rischia una nuova scissione all’interno della coalizione, come peraltro avvenne nel 2001, con l’allora Partito Popolare fuori dalla competizione. In una nota congiunta, il diessino Giuseppe Gallo, ufficialmente indicato nei giorni scorsi quale candidato a sindaco dell’Unione (firmatari di un documento Ds, La Margherita ‘Riformisti per l’Ulivo’, Rifondazione Comunista, Sdi, Udeur e Comunisti Italiani) e l’esponente della Margherita, Fausto Nucci, quest’ultimo indicato quale portavoce dello schieramento, hanno espresso “grande interesse non disgiunto da sentimenti di personale soddisfazione” per la richiesta a loro rivolta. “Tuttavia – hanno detto – l’assunzione di responsabilità  che ci viene richiesta, con riferimento alla realtà  roglianese, per la sua storia e per la portata immane dei suoi problemi, fortemente incancrenitasi negli ultimi tempi, impone una seria e ponderata riflessione”. La risposta di Giuseppe Gallo e di Fausto Nucci sgombra ogni dubbio, dunque, sulle prime due importanti scelte della coalizione, il nome del candidato sindaco e quello del portavoce, dalle quali lo schieramento intende riprendere la strada verso le amministrative  del prossimo anno. Tutto questo mentre La Margherita ‘Alto Savuto’ (a Rogliano, ricordiamo, già  da tempo operano due circoli di Democrazia è Libertà ) ha chiesto ufficialmente l’istituzione delle primarie. Nel corso di una conferenza stampa, infatti, i dirigenti diellini hanno confermato quanto in realtà  era già  trapelato recentemente. Durante l’incontro – ‘Proposte per le elezioni comunali del 2006′ – i dirigenti del circolo di via Bendicenti hanno ripercorso le tappe del rapporto con i ‘Riformisti per l’Ulivo’ nel tentativo di giungere ad “un percorso programmatico unitario per le amministrative 2006, nel rispetto dei valori in cui si rispecchia la Margherita” da far confluire proprio all’interno dell’Unione e confermato, nella stessa occasione, la via delle primarie “per dare un messaggio forte alla cittadinanza” e garantire al centrosinistra più “forza, coesione e partecipazione”. Per il circolo ‘Alto Savuto’ l’istituto delle primarie sarebbe, in buona sostanza, il metodo migliore e innovativo per coinvolgere, oltre ai partiti, anche i cittadini e il mondo delle associazioni alle scelte della politica per l’amministrazione futura della città . “Non abbiamo nessuna riserva nei confronti del candidato Gallo” – hanno affermato i dirigenti del primo circolo. “Il nostro – hanno aggiunto – non vuole essere un capriccio. All’avvocato Gallo oggi proponiamo di mettersi in discussione con altri eventuali candidati attraverso le primarie così come deciso in campo nazionale e per come avanzato da alcuni partiti in diversi centri della Calabria”. Alla fine dell’incontro i rappresentanti della Margherita ‘Alto Savuto’ si sono detti “fiduciosi che le altre forze politiche del cartello possano rivedere la loro posizione (quella espressa con il documento di sostegno alla candidatura di Gallo, nda) e che molti cittadini di Rogliano possano condividere il metodo proposto”. Ma il documento di Gallo e Nucci a questo punto lascia aperta la discussione ma fornisce pochi margini a possibili inversioni di tendenza. Per le comunali 2006 è destinato ad essere diverso, a Rogliano, il cammino delle due Margherite?
 
Gaspare Stumpo
 
Nella foto: Bernaudo, Venneri e Convertini durante la conferenza stampa della Margherita “Alto Savuto”.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com