Si rinnova lappuntamento con le Pullicinelle

Marzi: tradizione e folkore per  le vie del caratteristico centro storico

Si rinnoverà  anche quest’anno il tradizionale corteo delle “Pullicinelle”. La manifestazione civile che si svolge a Marzi nei giorni in cui si celebra la festa della <Madonna del Rosario>, si terrà  lungo le strade del centro storico e sarà  occasione di divertimento e partecipazione popolare. Le “Pullicinelle”, pupazzi realizzati con uno scheletro di canne rivestito e addobbato con carta colorata, rappresenteranno una regina ed un cavallo. Come sempre i pupazzi verranno portati a spasso al ritmo di musiche prodotte da strumenti  antichi suonati dal gruppo folk “La Vecchia Squadra”. I fantocci, “ballati” a turno da un adulto e da un bambino, alla fine sono bruciati nella piazza principale del paese, al centro di un grande cerchio di persone. Quello delle “Pullicinelle” è un lavoro interessate, creativo, che racchiude alcuni segreti costruttivi che da queste parti si tramanda gelosamente di generazione in generazione.
 
  
 
La Regina (a sinistra) ed il Cavallo (a destra) dell’edizione 2004 con i maestri costruttuttori
 
Sotto: il programma della manifestazione curato dalla Pro Loco di Marzi
 
 
 
Le Pullicinelle vengono bruciate in una delle piazze di Marzi
 
“E’ da rilevare che il fantoccio viene costruito in maniera che possa essere messo in azione da un uomo e portato lungo le vie del paese. Da qui la denominazione di giganti processionali, cioè personaggi ingegnosamente costruiti e condotti in processione, a passeggio, in corteo per divertire e nello stesso tempo tramandare episodi o personaggi del tempo antico”.
 
Giovanni Tucci
 
 
 
 
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com