Castrolibero e Wi- Fi: innovazione tecnologica e sviluppo

Martedì 25 ottobre 2005, convegno nel centro storico
Al pari di Villa Borghese a Roma e del Central Park di New York, il Comune di Castrolibero, abbattendo ogni barriera geografica, connette in wi-fi il proprio territorio alla rete, grazie all’accordo stilato con la Società  Connex 33 Spa.Nel prosieguo del progetto Strategie di recupero e valorizzazione dei Centri Storici, il Comune di Castrolibero presenta l’iniziativa di diffusione e promozione di servizi di telecomunicazione senza fili, come quelli di telefonia fissa, Internet, videosorveglianza, telesoccorso/telemedicina, e-learning, e-government, e molti altri. A moderare il convegno, che si terrà  martedì 25 Ottobre, alle ore 17:00 presso la Chiesa di San Giovanni, nel Centro Storico di Castrolibero, Anna Russo, giornalista della “Gazzetta del Sud”.Un incontro tra il mondo imprenditoriale, scientifico e quello dell’amministrazione comunale che vuole coniugare l’obiettivo di sviluppo del territorio con quello di conservazione del patrimonio artistico ed ambientale, cui parteciperanno, oltre al Primo Cittadino del Comune di Castrolibero, Ing. Orlandino Greco, anche il Dott. Vincenzo Maria Pulzella, Presidente della Connex 33 Spa, il Prof. Giuseppe Chidichimo, Ordinario di Chimica e Fisica presso l’UNICAL e Presidente del Consorzio TEBAID, l’On. Mario Maiolo, Presidente della Commissione per il “Piano di sviluppo regionale” Regione Calabria, l’On. Francesco Morelli, Vicepresidente della Commissione “Affari istituzionali e Affari generali” Regione Calabria, l’Ing. Pierluigi Leone, esperto in sistemi di telecomunicazione e innovazione tecnologica. Chiuderà  i lavori del convegno l’On. Enzo Savarese, Autorità  per le garanzie nelle telecomunicazioni.
 
R.S.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com