Cultura montana: promozione e divulgazione

Se ne è discusso nei giorni scorsi alla Comunità  montana del Savuto
“Cultura montana: promozione e divulgazione. Interventi volti a garantire un sostegno della specificità  montana”. Se ne è discusso nei giorni scorsi durante un convegno promosso dalla Comunità  montana, al quale hanno partecipato gli assessori provinciali Luciano Manfrinato e Rachele Grosso Ciponte, il presidente dell’Arssa, Valerio Donato, il rappresentante CIA provinciale, Giovanni Fazio, e gli amministratori dell’Ente organizzatore, Anna Aurora Colosimo (presidente), Lucia Nicoletti (assessore all’Agricoltura) e Carlo Gualtieri (assessore alle Attività  produttive). Il valore, le potenzialità  ma soprattutto le tante problematiche della montagna sono state, nell’occasione, alla base di una larga quanto importante discussione. “Finalmente si è cominciato a discutere di montagna – ha detto il presidente Colosimo. E forse stavolta senza fare retorica, perché se è vero che ci sono enormi potenzialità , è anche vero che la montagna vive le emergenze del dissesto e dello spopolamento, che non vanno sottovalutate. Un bene, la montagna, da vivere e non da contemplare”. I lavori del convegno promosso dalla Comunità  montana del Savuto sono stati conclusi dall’assessore regionale all’Agricoltura, Mario Pirillo.
 
Gaspare Stumpo
 
 
 
Nella foto: l’assessore alle Attività  produttive della CMS, Carlo Gualtieri.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com