Malito: grossa frana sul Viale Mancini

Interrotta la strada da e per il comune di Altilia
Nel Savuto è di nuovo emergenza frane. Così come avvenuto circa un anno addietro, le insistenti quanto abbondanti piogge invernali hanno messo ancora una volta a dura prova alcune aree del comprensorio, soprattutto quelle a grave rischio di dissesto idrogeologico. Il primo serio segnale di allarme è arrivato nelle scorse ore da Malito, piccolo centro del Savuto alle porte di Grimaldi, dove un grosso movimento franoso ha interessato la strada provinciale Altilia – Malito, già  colpita da fenomeno di smottamento e per questo utilizzata solo parzialmente a scopo precauzionale. Evidentemente, proprio a causa dei copiosi fenomeni atmosferici dei giorni scorsi, il versante non ha retto e la strada è precipitata quasi completamente a valle, per fortuna senza ulteriori gravi conseguenze. Impressionante il vuoto che si è venuto a creare in prossimità  del cedimento della carreggiata. La situazione di Malito come quella relativa ad alcuni punti di altre infrastrutture viarie della zona (strada a scorrimento veloce Piano Lago – Medio Savuto, ex SS. 535 nei comuni di Rogliano e Parenti, ex SS. 19) interessati da problemi di stabilità  e situazioni di precarietà , da più mesi, ricordiamo, continuano a preoccupare istituzioni e cittadini. In seguito alla calamità  delle scorse ore la strada Altilia – Malito è stata chiusa al traffico. Nel comune di Malito, il tratto soggetto a frana si trova a ridosso del centro storico, ovvero sul viale panoramico intitolato a Giacomo Mancini.
 
G.S.
 
Nelle foto: la frana di Malito vista da più punti.
 
 
  
 
***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com