A Marzi la Tredicesima edizione del Presepe Vivente

Suggestiva e originale iniziativa di Natale nel vecchio borgo del Savuto
Suggestivo perché ambientato lungo vicoli e stradine del centro storico, originale perché simile ad un vero e proprio set cinematografico. Il Presepe Vivente di Marzi richiama diverse migliaia di visitatori non solo per il fascino del posto in cui viene proposto, ma anche e soprattutto per gli allestimenti e la bravura dei suoi protagonisti. Anche quest’anno sono state realizzate “lungo tutto il percorso  figuranti e scene del tutto inedite che vanno dall’incontro di Maria ed Elisabetta al luogo dei Poveri. Dall’Annunciazione all’Editto, dal censimento di Augusto all’apparizione dell’Angelo ai pastori. Dalla prigione al predicatore. Hanno fatto da corollario alle novità  le tante scene rappresentate nelle passate edizioni che si richiamano ai tradizionali mestieri dell’epoca”. L’iniziativa, promossa dall’associazione ‘Nathes 2002 – onlus’ in collaborazione con la parrocchia di Santa Barbara, si è svolta a Marzi (Cs) nei giorni 26, 27 e 28 dicembre 2005. Un evento di grande interesse, per il quale sono state impegnate circa duecento persone tra attori, figuranti e addetti alla organizzazione. “E’ stata registrata, fra gli abitanti del luogo – ha detto il presidente di Nathes, Gino Pascuzzo – una grande voglia di partecipazione che ha ridotto notevolmente l’esigenza di ricorrere a figuranti provenienti dai paesi limitrofi che di solito sono stati utilizzati nei giorni della rappresentazione e in numero assai considerevole”.
 
F.Lr.
 
 
Nelle foto: alcune scene del Presepe Vivente di Marzi (Ed. 2005).
 

 
 
 
 
 
 
***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com