Nicola Adamo in visita agli operai della Polti Sud

Sulla vertenza chiesto un incontro al Ministero dell’Industria
Polti: chiesto un incontro al Ministero. Mercoledì prossimo sciopero generale del Savuto. E’ quanto emerso nel corso del nuovo incontro tra amministratori, sindacalisti e lavoratori, che si è svolto nel tardo pomeriggio di ieri presso il Centro congressi di Piano Lago. Alla iniziativa ha partecipato anche l’attuale vice presidente del Governo calabrese, Nicola Adamo, che ha portato ai presenti la “solidarietà  attiva della Regione Calabria”. Adamo, che a proposito della Polti Sud ha parlato di “crisi un po’ sospetta” – ha ribadito che “la Regione è dalla parte di chi difende il proprio posto di lavoro” confermando, nell’occasione, la richiesta, assieme alle organizzazioni sindacali, di un incontro al ministro Scajola ed al sottosegretario Galati, per capire quali sono le intenzioni dell’azienda e chiedere un piano industriale per la riattivazione del sito industriale. In buona sostanza “dobbiamo trovare la via – ha detto Adamo – per far riaprire la Polti. L’azienda è nata con soldi pubblici e non può scappare”. Per quanto riguarda gli investimenti pubblici a sostegno dello sviluppo industriale nel Sud lo stesso Adamo ha ricordato che bisogna puntare sulla qualità  dei prodotti e soprattutto sulle imprese credibili. Per il vice presidente della Giunta regionale infatti la storia del distretto industriale di Piano Lago è simile a quella di altre zone della Calabria dove “la 488 è stata applicata in maniera distorta”. Adamo ha sottolineato altresì che un eventuale nuovo Governo guidato da Romano Prodi dovrà  assumere proprio “come risorsa strategica l’occupazione nel Mezzogiorno per dare forza al Paese”. L’iniziativa di ieri oltre ai maggiori responsabili di settore del sindacato provinciale, Vladimiro Sacco (Cgil), Paolo Tramonti (Cisl), Tonino Lento e Roberto Castagna (Uil), ha visto presenti il consigliere provinciale Giuseppe Gallo, tutti i sindaci del comprensorio e il presidente della Comunità  montana del Savuto, Anna Aurora Colosimo. “Quella Polti Sud – ha affermato quest’ultima – è una vicenda emblematica del Savuto e probabilmente della Calabria. La chiusura di questo impianto produttivo è disastrosa e ci indigna. Non possiamo rimanere fermi e silenti”. Il presidente dell’Ente montano ha spiegato che la vertenza Polti è un buon motivo per riflettere sul futuro di Piano Lago e di cosa si vuole fare di questo distretto industriale. Per gli amministratori della zona è opportuno infatti “sollecitare la Regione, che è competente in  materia di politiche industriali, ad avviare una seria valutazione sulla zona industriale di Piano Lago, che per la centralità  geografica e la contiguità  con l’area urbana di Cosenza deve essere rilanciata anche attraverso la costituzione di un distretto industriale”. La Conferenza dei Sindaci che si è tenuta nei giorni scorsi, in un documento sottoscritto da tutti gli amministratori, dai delegati sindacali e dai politici eletti nella zona, ha ricordato che la chiusura della Polti è l’ultimo grave atto di una lunga serie di dismissioni (Dne, Microfisba, Iom, Ebi, etc) che hanno messo in ginocchio il tessuto produttivo e sociale della zona, indebolendo fortemente un territorio già  debole come quello del Savuto”. “La situazione – hanno scritto i primi cittadini – suscita viva preoccupazione, per le gravi conseguenze a livello occupazionale ed economico che ne derivano e per il forte allarme e disagio sociale che determina tra la popolazione”. Intanto, per il prossimo 25 gennaio, Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil, hanno annunciato uno sciopero generale del Savuto a difesa delle tute blu Polti, del lavoro e del territorio. Alla manifestazione, che partirà  alle ore 9.00 dai cancelli dello stabilimento, hanno già  aderito l’Amministrazione provinciale di Cosenza e i sindaci dell’area. Nei giorni scorsi, al presidio promosso dagli operai Polti Sud, aveva fatto visita pure l’assessore regionale al Lavoro, Antonio De Gaetano.
 
Gaspare Stumpo
 
 
 
Nelle foto: l’iniziativa di sabato pomeriggio al Centro Congressi di Piano Lago.
 
  
 
  
 
  
 
***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com