Marino Reda si auto sospende da Rifondazione Comunista

Decisione comunicata in Consiglio provinciale
Il consigliere provinciale eletto nel Savuto nelle fila di Rifondazione Comunista ha comunicato nei giorni scorsi la decisione di auto sospendersi dal partito. “Tale scelta di riflessione personale e di allontanamento dal partito, ferma la convinzione di una auspicata maturazione delle contrapposte ed interne posizioni politiche – spiega Reda – rappresenta l’inevitabile quanto leale conclusione di verificazione politica, soprattutto verso il Partito della Rifondazione le cui locali programmazioni, da più tempo, non erano più rispecchianti e, soprattutto, indicative del mio mandato elettorale”. “L’auto sospensione – sottolinea ancora il consigliere provinciale – determina sul piano istituzionale la scelta di una differente collocazione all’interno del Consiglio provinciale e pertanto il mio posizionamento nel gruppo misto, in attesa di conseguire la giusta opzione politica di riferimento partitico”. Reda, che ha annunciato tale decisione nel corso dell’ultima seduta del Consiglio provinciale, ha deciso quindi di collocarsi nel Gruppo consiliare misto.
 
Gaspare Stumpo
 
Nella foto: il consigliere provinciale Marino Reda.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com