Polti Sud: l’impegno del senatore Tonino Gentile

Lunedì incontro a Roma sulla vertenza
Il senatore Tonino Gentile, coordinatore del gruppo di parlamentari cosentini che in questi giorni si sta occupando delle vertenze che interessando alcune aziende della provincia, in particolare della Polti Sud, nella mattinata di ieri si è recato in Prefettura “per definire ogni adempimento” riguardante l’incontro di lunedì prossimo a Roma, presso il Ministero delle Attività  produttive. Gentile ha riscontrato nell’occasione “la massima sensibilità  al problema da parte delle istituzioni periferiche dello Stato” accertandosi altresì della presenza dell’imprenditore Polti all’incontro romano del prossimo 30 gennaio. Da parte sua Gentile ha ribadito che sui temi della criminalità  e del lavoro in Calabria “non ci devono essere divisioni tra le forze politiche, le quali invece devono operare in un clima di concordia e di unità ”. “La vicenda Polti – ha spiegato il senatore – è emblematica di uno stato si rassegnazione che affligge la nostra terra e per taluni aspetti le forze produttive ed imprenditoriali. Bisogna reagire tutti insieme (Regione, Provincia, Stato) predisponendo programmi ed iniziative tese a difendere e salvaguardare i posti di lavoro esistenti”. Secondo il parlamentare inoltre “la Regione Calabria dovrà  predisporre un piano del lavoro nel quale si prevede la difesa degli operai della Polti, Bocoge, DNE, Legnochimica ecc.”. “Per parte mia – ha concluso Tonino Gentile – mi batterò con tutte le forze, come del resto già  da tempo sto facendo, affinché si raggiungano i risultati auspicati che consentano il salvataggio di tante famiglie oggi in grave crisi economica e senza prospettive”.
 
Gaspare Stumpo
 
 
Nella foto: il senatore Tonino Gentile.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com