Taglio del nastro al nuovo Istituto d’Istruzione Superiore

Messaggio augurale del Presidente della Repubblica

E’ stato inaugurato venerdì corso, alla presenza di autorità  civili, religiose e militari, il nuovissimo edificio scolastico realizzato in località  ‘Turbe’ di Rogliano. La struttura, costata oltre tre milioni di euro e finanziata dall’Ente Provincia di Cosenza, ospita le sezioni liceo scientifico ed itc dell’Istituto Unico d’Istruzione Superiore ‘Antonio Guarasci’. Un’opera di oltre cinquemila metri quadri suddivisa in quattro piani, con trenta aule, biblioteca, sette laboratori, un’aula magna di oltre trecento metri quadri, archivi, magazzini, sala presidenza, sale professori, sala visite mediche, punto ristoro, locali di supporto ed esterno sistemato con viali alberati e parcheggi per autoveicoli. Il nuovo immobile progettato dall’architetto Gian Luigi Stella e dall’ingegner Francesco Scorzafave, è stato realizzato “chiavi in mano” dalla ditta Cogep Srl di Castrovillari. Un progetto importante nell’ambito dell’edilizia scolastica comprensoriale, che si pone in chiave moderna nell’ambito dell’offerta formativa diretta agli alunni del Savuto e dell’area sud di Cosenza. All’evento dei giorni scorsi hanno partecipato il senatore Tonino Gentile, l’assessore regionale alla Cultura, Sandro Principe, il presidente ed il vice presidente dell’Amministrazione provinciale di Cosenza, Mario Oliverio e Salvatore Perugini, l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica, Oreste Morcavallo, l’assessore provinciale ai Servizi sociali, Ferdinando Aiello, il consigliere provinciale Giuseppe Gallo, il sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti, la Preside dell’Istituto, Gilda De Caro, i luogotenenti dell’Arma dei Carabinieri, Domenico Moretti e Francesco Todaro, il Comandante della Stazione dei Carabinieri, Salvatore Lo Cicero, amministratori locali, dirigenti e docenti delle scuole, esponenti dell’associazionismo, intellettuali e giornalisti. Moltissimi i messaggi d’augurio: tra questi anche quello del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Nel corso della manifestazione, i cui lavori sono stati coordinati da Livia Gallo, è stato presentato il progetto <La Pace e le religioni>, iniziativa, quest’ultima, portata avanti con il contributo di Carlos Canizo (Ebraismo), don Michele Fortino (Cattolicesimo) e Lancin Lakdar (Islam). In occasione della inaugurazione del nuovo Istituto è stata scoperta una targa ricordo a futura memoria di quanti hanno reso possibile il progetto. Da segnalare, infine, il fattivo impegno di tutti gli alunni della scuola relativamente al servizio di organizzazione ed accoglienza.

Gaspare Stumpo

Tutte le foto della iniziativa

 

Uno sguardo all’esterno

  

  

  

  

  

  

Uno sguardo all’interno

   

    

   

   

     

L’arrivo del Presidente Oliverio

  

Giuseppe Gallo e Giovanni Altomare con Salvatore Perugini

  

Ferdinando Aiello e l’Auditorium con le autorità  civili, religiose e militari

     

   

  

Morcavallo, Oliverio, De Caro e Oliveti

  

      

   

I giovani dell’Istituto Unico d’Istruzione Superiore

  

  

  

  

  

Un sorriso finale …

  

***

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com