Ai Carabinieri la quarta edizione del memorial ‘A. Di Lauro’

La rappresentativa dell’Arma batte in finale quella della GdF
SI E’ CONCLUSA CON LA VITTORIA della squadra dei Carabinieri di Rogliano la quarta edizione del Memorial di calcio a sei “Antonio Di Lauro” – organizzata nei giorni scorsi presso i campetti dell’Eden Club di Rende. Nell’ultimo incontro i Militari dell’Arma (quasi tutti sottufficiali impegnati nelle diverse Stazioni ricadenti nell’area di competenza della Compagnia di Rogliano) hanno battuto una rappresentativa della Guardia di Finanza di Cosenza. La partita si è conclusa con il risultato di 4 – 1 per i Carabinieri “capitanati” dal Luogotenente Domenico Moretti e composta anche da Vincenzo Tardio, Apollonio Esposito, Gianluca Puntillo, Francesco Barone, Donato Dattoli, Silvio Micale e Angelo Torchiano. Nella precedente edizione era stata la compagine della GdF ad aggiudicarsi la manifestazione dopo aver battuto in finale proprio la formazione dei Carabinieri. Quest’anno la rivincita. Come sempre, al momento sportivo i partecipanti hanno accostato sentimenti di affetto e di stima per Antonio Di Lauro, il trentaseienne appuntato dei Carabinieri venuto a mancare in seguito ad un incidente stradale avvenuto il 7 febbraio 2002 nei pressi dello svincolo autostradale di Cosenza Sud. Di Lauro, all’epoca in servizio presso il Nucleo Comando della Compagnia Carabinieri di Rogliano, era molto apprezzato per le doti umane e per la serietà  nell’impegno professionale. Tutte qualità  che lo stesso Luogotenente Domenico Moretti (Responsabile del Nucleo Comando) ha inteso ricordare nel quarto anniversario della morte del militare cosentino. Ai vincitori il premio è stato consegnato dalla signora Giuseppina Chirico, madre dell’appuntato scomparso.
 
G.S.
 
Nella foto: uno scorcio di Rogliano.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com