Polti Sud: nuova assemblea sindacale a Centro Congressi

Il 15 febbraio secondo incontro a Roma presso il Ministero
Si è svolto venerdì scorso presso il Centro Congressi della Comunità  Montana del Savuto l’ultimo confronto tra i lavoratori della Polti Sud, dirigenti sindacali e politici. L’Assemblea è cominciata con l’annuncio, da parte di un rappresentante degli operai Polti, di un nuovo incontro, a Roma, tra Ministero delle Attività  Produttive, operai e proprietà , previsto per il prossimo 15 febbraio. Due giorni prima di quella data si incontreranno Ministero e proprietà  per cercare una soluzione a quella che sembra essere un licenziamento di massa. Sono seguiti interventi da parte delle autorità : dirigenti sindacali di CGIL, CISL e UIL, l’On. Giacomo Mancini jr., l’assessore al lavoro della Provincia di Cosenza, Laudadio, il presidente della Comunità  Montana, Anna Aurora Colosimo. Le autorità  politiche hanno ribadito la loro solidarietà  agli operai e la necessità  che sulla vicenda si continui a tener desta l’attenzione, visto l’impatto che i previsti licenziamenti avrebbero, non solo sulle famiglie direttamente interessate, ma sull’economia e lo sviluppo di tutto il territorio del Savuto. I sindacati hanno confermato le loro richieste: il ritiro dei licenziamenti e la ripresa delle attività  produttive. Gli operai, che saranno messi in mobilità  dal mese di marzo hanno sospeso le attività  produttive e continuano a promuovere manifestazioni per sensibilizzare l’opinione pubblica: presso il Centro Congressi, occupato da quasi un mese, si è tenuto, subito dopo l’assemblea, un concerto di solidarietà , allo scopo di raccogliere fondi per i lavoratori.
 
Assunta Cristello
 
 
Nella foto: l’incontro dei giorni scorsi a Piano Lago.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com