Nuovo furto al Municipio di Rogliano

Rubati da un ufficio un computer ed un vecchio monitor
Ci risiamo. A distanza di poco più di un anno dal raid notturno che nel dicembre 2004 procurò ad ignoti balordi un bottino comprendente alcuni computer e addirittura un server con relativi dati amministrativi, un nuovo furto ha interessato il Municipio di Rogliano. Questa volta sono stati presi di mira gli uffici del settore tecnico posti al primo piano dello stabile di piazza San Domenico. Dopo aver forzato il portone interno i ladri sono entrati in azione nelle varie stanze rovistando in alcuni cassetti e portando via un pc e un vecchio monitor. Nient’altro. Il resto delle apparecchiature informatiche ed altri oggetti elettronici contenuti negli uffici, alcuni facilmente trasportabili,  sono stati lasciati al loro posto. Il valore commerciale della refurtiva è stimabile intorno ai mille euro. E’ possibile, dunque, che chi si è introdotto negli ambienti del settore tecnico comunale era alla ricerca di qualcos’altro, probabilmente soldi. Che alla fine non ha trovato. Il furto è stato scoperto ieri mattina alla ripresa della settimana lavorativa. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Rogliano agli ordini del maresciallo Salvatore Lo Cicero, che hanno provveduto agli accertamenti di rito. Quello delle scorse ore è il terzo furto negli ultimi cinque anni compiuto a scapito della Casa comunale. Danni che si sommano a quelli relativi ai continui atti di vandalismo procurati al patrimonio pubblico cittadino, che anche da queste parti l’opinione pubblica continua severamente a condannare.
 
G.S.
 
 
Nella foto: una delle stanze dell’ufficio tecnico rovistate dai ladri.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com