Mangone: chiesta la convocazione del Consiglio comunale

Per discutere dell’incidenza di forme tumorali sul territorio
Esponenti del gruppo Indipendente hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale straordinario per discutere circa l’alta incidenza di forme tumorali nel comune di Mangone. Senza voler provocare allarmismi, non si può ignorare che su una popolazione inferiore ai 2.000 abitanti, ci sono ad oggi 10 casi accertati di cancro e che negli ultimi anni le morti imputabili, direttamente o indirettamente, a tumore sono in aumento. Claudio Mauro e Claudio Girimonte hanno chiesto un incontro per predisporre le opportune indagini medico-statistiche, e nel caso l’incidenza di morte per tumore a Mangone risultasse superiore a quella della media regionale, intervenire con analisi qualitative sul territorio per studiarne la composizione chimica. La preoccupazione – spiega Claudio Mauro- nasce da due considerazioni: dall’elevato tasso di morte per tumori e dal frequente accertamento di nuovi casi in paese e dalla concomitante sussistenza di condizioni ambientali nel territorio additabili quali possibili concause del cancro: la presenza di un’area industriale, con i suoi rifiuti e scarichi annessi, e di un’autostrada a ridosso dei confini del paese, oltre al normale livello d’inquinamento atmosferico che Mangone condivide con tutta l’area circostante. In un colloquio con il presidente del consiglio comunale Chiaravalloti, Mauro ha chiesto l’interessamento della maggioranza alla questione. Chiaravalloti, disponibile all’incontro, ha preso l’impegno di riferire alla maggioranza, anche se a più di una settimana dalla richiesta, non è ancora stata fissata una data per la seduta straordinaria del consiglio.
 
Assunta Cristello
 
 
Nella foto: un panorama di Mangone.
 
 
 Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com