Piar: incontro informativo sul Comune di Rogliano

Illustrate le opportunità  offerte dalla ‘Rete’
Nell’ambito dell’attuazione del Piar del Savuto, continua l’attività  di promozione e di informazione sul territorio della Rete dello sviluppo locale coordinata da Paolo Ferrise. Si è svolto di recente un incontro informativo sul Comune di Rogliano alla presenza del sindaco Pietro Oliveti e di alcuni imprenditori agricoli locali al fine di promuovere loro le opportunità  offerte dall’imminente Bando pubblico in regimi di aiuto del Piar Savuto e dalla costituzione della Rete dello sviluppo locale del Savuto. Oltre che illustrare informare e sensibilizzare i potenziali utenti sulle opportunità  di sostegno alla imprenditorialità  agricola offerte dal Bando Piar negli ambiti di intervento delle colture arboree da seme e guscio (castagne), orticoltura funghicoltura, zootecnia minore, l’incontro è servito ancora una volta a discutere le opportunità  offerte dalla costituita Rete. In particolare la rete metterà  in campo degli interventi che favoriscano la creazione di nuove imprese, nei settori dell’agricoltura, artigianalità , produzioni tipiche e locali, ospitalità  diffusa e ricettività  rurale, servizi all’impresa, servizi alla persona, servizi per il tempo libero e la cultura, servizi per la protezione ambientale e servizi pubblici in genere. L’attività  della Rete sarà  realizzata tenendo conto dei programmi di sviluppo delle singole amministrazioni comunali, sia nei programmi integrati di sviluppo presenti sul territorio: favorire lo sviluppo locale, radicando sempre più i servizi ai territori e collegando le azioni agli indirizzi della programmazione decentrata e negoziata; perseguire attivamente le pari opportunità , vigilando in particolare sulla selezione dei progetti e sulla adeguata presenza di donne tra i loro destinatari; sostenere lo sviluppo della società  dell’informazione, valorizzando appieno le potenzialità  delle tecnologie della comunicazione sia nella gestione dei servizi per l’impiego sia nell’organizzazione delle attività  formative. Al fine della promozione delle opportunità  offerte dai Pit e dalla Rete è stato aperto uno sportello per i comuni di Bianchi, Colosimi, Marzi, Parenti, Panettieri, Rogliano al fine di rendere servizi di preaccoglienza, accoglienza, predisposizione di strumenti informativi e diagnosi di fattibilità  alle imprese, ai privati e agli stessi comuni. L’attività  di sportello verrà  successivamente integrata con promozione di occasioni ed eventi atti a diffondere la conoscenza del servizio (bollettino informativo, workshop tematici), opportunità  di integrazione con altri attori operanti sul territorio, suscitando candidature di sviluppo e di impresa; organizzazione di iniziative pubbliche o partecipazione ad analoghe attività  di terzi di promozione di sviluppo, di imprenditorialità  e/o di animazione territoriale; progettazione e realizzazione di momenti di orientamento al lavoro autonomo finalizzati alla diffusione di una cultura di impresa da integrare con altre attività  che saranno predisposte dalle amministrazioni sul territorio.
 
***
 
Nella foto: il sindaco di Rogliano, Pietro Oliveti.
 
 
 
 Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com