Comunali nel Savuto: al via la campagna elettorale

  

Rogliano: P. Oliveti – G. Gallo

  

Mangone: R. Pirillo – R. Perrotta

  

Altilia: P. Miceli – P. De Rose

    

Si rinnova, a distanza di un lustro, la sfida elettorale tra il sindaco uscente Pietro Oliveti (Indipendente) e il consigliere provinciale Giuseppe Gallo (Ds). Il primo è a capo della lista civica ‘Per Rogliano – a servizio del bene comune’ sostenuta da Forza Italia, Alleanza Nazionale circolo ‘R. Valensise’ e un nutrito gruppo di indipendenti. Il secondo guida la formazione di partiti che fanno riferimento a L’Unione, composta da Democratici di Sinistra, La Margherita circoli ‘Riformisti per l’Ulivo’ e ‘A. Moro’ – Rifondazione Comunista, Udeur, Sdi, Verdi, Italia dei Valori, Comunisti Italiani, più una rappresentanza di candidati non legati a forze politiche ma vicini a posizioni di coalizione. “Siamo contenti per aver messo in campo una valida lista di giovani e di professionisti con una buona presenza femminile – ha detto il vice sindaco uscente Mario Canino (Per Rogliano – a servizio del bene comune). Molte cose sono state già  realizzate. Altre devono ancora essere completate, altre sono in programma”.  “Esprimo soddisfazione per il primo obiettivo raggiunto – ha detto Giuseppe Gallo (L’Unione) – che è stato quello di portare L’Unione compatta all’appuntamento elettorale. Sono certo che gli elettori premieranno il nostro progetto politico che è forte e coerente”. Alla competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale non ci saranno in lista né uomini dell’Udc, né della Margherita circolo ‘Alto Savuto’. Questo, in sintesi, il quadro della situazione pertinente al Comune di Rogliano dopo la presentazione ufficiale dell’elenco delle candidature, avvenuta sabato a mezzogiorno. Nel 2001, ricordiamo, Pietro Oliveti (Forza Italia, Alleanza Nazionale, Ccd e Cdu) ottenne 1876 preferenze, Giuseppe Gallo (Ds, Democratici, Sdi) 1680 preferenze, Ferdinando Aiello (Rifondazione Comunista) 505 preferenze. A Mangone, dove non si è ripresentato il primo cittadino uscente Pasquale Berardi, saranno due, invece, i raggruppamenti civici che si contenderanno la guida dell’Amministrazione: ‘L’Arcobaleno – Uniti per unire’ guidato da Raffaele Pirillo e ‘Lista per Mangone’ con a capo Raffaele Perrotta. La lista ‘Obiettivo Mangone’ con candidato a sindaco Giampiero Salfi non è stata ammessa per motivi legati all’orario di presentazione della stessa. Sempre nel Savuto sono state due, infine, le liste presentate ad Altilia: ‘Insieme per crescere’ capeggiata da Pietro Miceli, e ‘La Margherita’ guidata da Pasquale De Rose. In questo comune ha deciso di non ripresentarsi il sindaco uscente Gino Pagliuso. Sia a Rogliano, sia a Mangone che Altilia, alle elezioni comunali di cinque anni fa prevalsero compagini legate al centrodestra.
 
Gaspare Stumpo
 

 Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com