Maestranze Afor sistemano spazi verdi attrezzati

Marzi: realizzate artigianalmente staccionate e panchine

Lavorano il legno e con esso costruiscono staccionate e panchine di buon impatto visivo, compatibili con l’ambiente circostante, rendendo un servizio utile alle comunità  perché diretto alla bonifica ed al miglioramento degli spazi verdi ed alla loro migliore fruizione. L’esempio di Marzi è tra i più concreti. In questo centro del Savuto, le maestranze Afor hanno già  realizzato recinzioni, alcune di queste lungo il perimetro di alcune villette pubbliche, e diverse panchine. Il tutto con l’ausilio di tecniche naturalistiche che in Calabria sono tipiche delle attività  idraulico-forestali. Gli interventi di Marzi, avviati su indicazione dell’Ufficio provinciale Afor (direttore Pietro Gallo) in collaborazione con l’Amministrazione comunale del luogo, sono stati coordinati da Salvatore Pitaro (capocantiere), Sergio Niccoli (direttore dei lavori) ed eseguiti da Francesco Tucci (caposquadra), Antonio Naccarato, Giuseppe Falcone, Angelo Nicoletti e Antonio Tucci. Un’insieme di piccole opere attuate di concerto con l’ente locale, che hanno contribuito a migliorare l’aspetto del centro abitato e con esso la qualità  della vita dei residenti.

Gaspare Stumpo
 
 
Nella foto: uno degli interventi attuati a Marzi dall’Afor.R
 
 
 Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com