AN: “faremo una pposizione inflessibile, costruttiva, propositiva”

Primi commenti dal centrodestra dopo l’esito del voto
Prime dichiarazioni ufficiali all’indomani del risultato elettorale che a Rogliano, nei giorni scorsi, ha sancito la vittoria de L’Unione e la elezione a sindaco del diessino Giuseppe Gallo. La pesante affermazione del centrosinistra sul raggruppamento civico guidato dall’ex sindaco Pietro Oliveti, materializzatasi nello scarto di milleduecento preferenze tra le due liste in competizione, ha cominciato a produrre i primi commenti anche all’interno del centrodestra. I dirigenti del circolo ‘Valensise’ di Alleanza Nazionale sono stati i primi, nell’ambito della Casa delle Libertà, ad esprimere un giudizio sull’esito del voto e a ringraziare i propri elettori “che, pur nella pesante sconfitta generale, hanno tributato ad An un numero di consensi superiore alle precedenti elezioni amministrative premiando il lavoro svolto in questi mesi dal nuovo gruppo dirigente del partito”. “Le dimensioni della sconfitta – scrivono da Alleanza Nazionale – pur non lasciando dubbi sul fatto che l’intera coalizione di centrodestra dovrà rinnovarsi e ripensarsi profondamente a partire da subito, evidenziano un considerevole spostamento di voti dallo stesso centrodestra allo schieramento de l’Unione, risultato figlio sia dell’insoddisfazione dei roglianesi nei confronti dell’Amministrazione uscente che dell’incapacità della Casa delle Libertà di presentarsi unita”. Secondo i vertici del circolo Valensise “Rogliano, al di là dell’insindacabile affermazione de l’Unione e del proprio candidato a sindaco, al quale facciamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro, durante questa campagna elettorale ha registrato una pagina poco edificante della propria storia. Alleanza Nazionale è stata coerente con la propria storia politica e si è battuta fino in fondo per vincere. Oggi possiamo dire di avere perso le elezioni, ma almeno non abbiamo perso né la faccia né la dignità”. “Nei cinque anni che ci aspettano – affermano ancora gli interessati – faremo un’opposizione inflessibile, costruttiva, propositiva. Continueremo a far crescere il partito anche grazie alla postazione istituzionale conquistata con l’elezione del nostro commissario Ferdinando Falbo”. “Vigileremo – concludono – sull’operato della maggioranza, cercando anche di contribuire all’individuazione di politiche pubbliche finalizzate alla promozione dello sviluppo del territorio”. Alleanza Nazionale, ricordiamo, ha eletto un proprio rappresentante all’interno del Consesso cittadino nella persona di Ferdinando Falbo. Gli altri componenti che siederanno tra i banchi della minoranza sono Pietro Oliveti, Piero Buffone, Leonardo Citino e Mario Canino. Gli ultimi due rappresenteranno il partito di Forza Italia.
Gaspare Stumpo
Nella foto: il consigliere comunale di Alleanza Nazionale, Ferdinando Falbo.
Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria
Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com