Calcio: lAiello Calabro promosso in Seconda Categoria

Battuto il Belsito nella finale play off. Festa in casa rosssoblu

Formazione iniziale del Belsito: Maltese, Talarico, Marino, Merenda, Serra, Bozzo M., Bozzo R. (dal 1° s.t. Russo) , Verardi (dal 1° s.t. Miceli), De Rose (dal 29° s.t. Ungaro A.), Ungaro G., Viafora.
 
A disposizione: Pitrelli, Macchione, Miceli, Ungaro A., Russo.
 
Allenatore: De Rose
 
 
Formazione iniziale dell’Aiello: Artiglieri, Chiarello, Trunzo, Amendola A. (dal 23° s.t. Magnone), Caputo (dal 11° s.t. Ianni Lucio F.), Valentino, Coccimiglio, Rossi, Bazzarelli, Nicastro (dal 44° s.t. Guido S.), Gagliardi.
 
A disposizione: Pagnotta, Amendola G., Amendola R., Guido F., Guido S., Ianni Lucio F., Ianni M., Magnone.
 
Allenatore: S. Guido
 
 
Arbitro: Sig. Ceraso Fedele di Crotone
 
 
Reti: 3° p.t. Viafora (B); 16° s.t. Nicastro (A); 48° s.t. Magnone (A).
 
Ammoniti: 40° p.t. Marino (B); 31° s.t. Merenda (B); 32° s.t. Russo (B); 39° s.t. Chiarello (A); 42° s.t. Gagliardi (A).
 
Espulso: 49° s.t. Valentino (A).
 
LA CRONACA
 
La SS. Aiello Calabro ottiene la promozione in seconda categoria. Fiesta grande per la compagine rossoblù del presidente Rossi che ha battuto, dopo una gara sofferta e battagliata, l’ottimo Belsito di mister De Rose. Considerevole partecipazione di pubblico, colori e cori da stadio e sfilata finale per tutto il territorio aiellese. Centinaia e centinaia i tifosi dell’Aiello e parecchi sostenitori del Belsito che hanno gremito gli spalti e incitato la propria squadra. La partita comincia subito con ritmo elevato. Già  al terzo di gioco è il Belsito con il bravo Ungaro che segna la rete dell’uno a zero. La reazione della squadra di casa, a cui bastava il pareggio per passare nella categoria superiore, non si fa attendere. E comincia l’assedio della metà  campo avversaria, con affondi di Coccimiglio e costruendo un paio di occasioni nette con Nicastro e Gagliardi che colgono una traversa a testa. Anche il Belsito non sta a guardare e con Ungaro, al 28°, impensierisce Artiglieri con un tiro teso e pericoloso. La partita è piacevole. Sprazzi di bel gioco da entrambe le parti. Alla mezzora è Amendola che tira alto sulla traversa da distanza ravvicinata. Ancora pericoloso l’Aiello al 35° con un tiro cross di Coccimiglio che taglia l’area senza che nessuno riesca ad insaccare. Si ripetono le occasioni goal per l’Aiello con il tandem Nicastro e Gagliardi, ma a fare buona guardia c’è il portierissimo Maltese. La ripresa non delude i tantissimi aficionados. L’attacco rossoblu ripetutamente affonda nelle maglie avversarie. Al 2° sono Trunzo e Amendola che se ne vanno verso l’area difesa da Maltese, passano palla a Nicastro che tenta il tiro. Il punteggio finalmente si sblocca al 16° su una ribattuta dell’estremo difensore del Belsito e Nicastro ne approfitta segnando la rete dell’uno a uno. Seguono ancora spunti propizi di Coccimiglio, Rossi e Gagliardi che al 48°, in pieno recupero, scaglia in porta, palla ribattuta e zac, Magnone è autore della rete della vittoria.
Bruno Pino
 
 
 
 
La formazione dell’Aiello Calabro
 
 
La formazione del Belsito
 
***
 
 Fonte della Notizia: Il Quotidiano dela Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com