I dirigenti roglianesi di AN incontrano il Commissario Caputo

L’ incontro promosso nei giorni scorsi a Cosenza

 

Situazione politica locale e attività del partito al centro di un incontro di Alleanza Nazionale. Una delegazione di dirigenti del circolo ‘Raffaele Valensise’ ha incontrato, nei giorni scorsi, a Cosenza, il commissario provinciale, Giuseppe Caputo. Fra i temi in discussione la situazione e l’attività del partito sul territorio all’indomani del voto per il rinnovo del Consiglio comunale di Rogliano. Caputo “si è congratulato – si legge in una nota – per i buoni risultati elettorali conseguiti da AN alle recenti comunali nonostante la sconfitta della lista <Per Rogliano al servizio del bene comune> sostenuta anche dalla destra”. In particolare, il Commissario provinciale, oltre al clima unitario all’interno del partito “ha apprezzato il trend positivo fatto registrare da Alleanza Nazionale sul piano dei consensi ottenuti e in merito alle numerosissime richieste di adesione pervenute al circolo dopo le elezioni di fine maggio, risultati frutto del rinnovamento e del rilancio organizzativo operato dalla nuova dirigenza”. Caputo esortato, inoltre, i vertici del circolo del Savuto “a proseguire sulla strada del radicamento del partito nella città di Rogliano, coinvolgendo tutte quelle nuove energie dinamiche che si sentono alternative allo schieramento di centrosinistra e che condividono i valori e le idee che da anni la destra porta avanti” ed ha espresso anche soddisfazione per la elezione a consigliere comunale di Ferdinando Falbo. Quest’ultimo invitato “a fare un’opposizione attenta e intelligente nell’interesse della collettività che deve poter individuare, nei rappresentanti della destra, esempi di amministratori trasparenti e capaci, in grado di interpretare al meglio le istanze della popolazione trasferendole nelle istituzioni”. I dirigenti del circolo ‘Raffaele Velensise’ hanno ottenuto, quindi, conferma del sostegno dei vertici provinciali di Alleanza Nazionale per quanto riguarda la discussione sulla Metropolitana Leggera, per la quale, ricordiamo, lo stesso Falbo ha chiesto “una mobilitazione forte dei rappresentanti istituzionali di AN per scongiurare il rischio dell’esclusione del Savuto dal progetto”.

                                                          Gaspare Stumpo

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com