Il Sindaco incontra il Sottosegretario Rinaldi

Rogliano: si è discusso di Polti e lavoratori precari

 

 

Il primo cittadino, Giuseppe Gallo, nelle scorse ore ha incontrato il sottosegretario al Ministero del Lavoro, Rosa Rinaldi. L’incontro si è tenuto presso la sede municipale alla presenza dei rappresentanti della Camera del Lavoro di Rogliano, Giuseppe Tiano e Delio De Blasi. Fra gli argomenti in discussione la vertenza dei lavoratori dell’industria Polti Sud e la situazione dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità. Due argomenti legati al lavoro di grande rilievo sociale per la valle del Savuto. Sul primo Giuseppe Gallo ha chiesto “l’immediata definizione dell’iter per l’erogazione della Cassa Integrazioni Guadagni, denunciando che è arrivato il momento di fermare le aziende che utilizzano le leggi dello Stato per ottenere cospicui finanziamenti e che poi scappano quando scadono i vincoli come è avvenuto per la Polti Sud”. A giudizio del sindaco infatti “l’erogazione della Cassa Integrazione è il minimo che si possa fare per garantire nell’immediatezza un sostegno economico a 200 famiglie rimaste senza lavoro, ma più complessivamente – ha detto – bisogna ragionare su come fare ripartire l’economia dell’area industriale di Piano Lago e insieme ad essa l’occupazione”. Sull’armai nota vertenza dei lavoratori precari, da anni impegnati a supporto degli enti locali, il primo cittadino ha chiesto invece un impegno concreto all’esponente del Governo: “una risposta forte per il Sud che sta morendo e per superare un emergenza molto grave rappresentata dal precariato Lsu-Lpu rispetto al quale il Governo regionale sta dando una importante risposta”. Dal canto suo, il sottosegretario Rosa Rinaldi, oltre a ringraziare il sindaco per l’ospitalità, ha garantito il suo impegno per sbloccare la procedura burocratica inerente alla Cassa Integrazione Straordinaria per i lavoratori Polti ed ha sottolineato la necessità di elaborare “un vero e proprio Piano per l’Occupazione che non potrà prescindere dalle realizzazioni infrastrutturali nelle aree industriali in difficoltà come quella di Piano Lago”. Sul fronte relativo ai lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità, l’onorevole Rinaldi ha garantito “un’azione forte del Governo nella ricerca delle giuste soluzioni che consentano di eliminare un problema che sta diventando sempre più drammatico”. Oltre alle misure connesse al percorso di stabilizzazione lavorativa messe in atto dalla Regione Calabria, la questione dei precari resta legata, ricordiamo, all’annunciata piattaforma di concertazione con il Governo nazionale diretta ad ottenere, pure per la Calabria, la deroga per lo sblocco delle assunzioni per gli organici della pubblica amministrazione, il riconoscimento delle prestazioni lavorative di Lsu-Lpu sotto il profilo previdenziale, assicurativo e contributivo, norme per l’accompagnamento dei lavoratori anziani verso il prepensionamento e risorse economiche aggiuntive così come avvenuto per le città di Catania, Messina e, precedentemente, per quelle di Palermo e di Napoli.

                                                                       G.S.

 Fonte della Notizia

 

 

 

 

Nella foto: una immagine della vertenza Polti Sud.

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com