“Il prof. Giuzio è una risorsa per l’Ospedale di Rogliano”

Nota di Azione Giovani sulle questioni del S. Barbara

 

“Il prof. Ermes Giuzio rappresenta una risorsa per l’Azienda ospedaliera e per il presidio ospedaliero di Rogliano”. E’ quanto sostengono i dirigenti del circolo Azione Giovani ‘G. Almirante’ di Rogliano. I giovani di Alleanza Nazionale ieri sono entrati nel merito della questione relativa al rinnovo della convenzione al prof. Ermes Giuzio, che per un anno, ricordiamo, ha diretto l’ambulatorio di Ortopedia con attività ultraspecialistica presso il presidio ospedaliero di Rogliano. In questo periodo la presenza di Giuzio ha portato il nosocomio cittadino ad ottimi risultati nel settore dell’artroscopia del ginocchio e della spalla sia per quanto riguarda l’utenza ordinaria, che per quanto riguarda quella legata a varie discipline sportive. Un servizio utile e di qualità, in grado di rappresentare uno dei punti cardine per il rilancio dell’ospedale del Savuto. “Un centro di servizi sanitari insostituibile sul territorio – scrivono da Azione Giovani – e fondamentale elemento di rassicurazione per i cittadini. Non possiamo ammettere  riduzioni della copertura sanitaria garantita dallo Stato, sia che riguardino strutture o servizi. Mentre secondo l’assessore regionale Doris Lo Moro, i piccoli ospedali andrebbero chiusi e magari trasformati in strutture per la lungodegenza”. “Un anno fa circa – affermano gli interessati – l’Azienda ospedaliera di Cosenza si è fatta <soffiare> l’elisoccorso, necessario nel territorio cosentino più che in qualsiasi altra provincia calabrese viste le dimensioni e le caratteristiche dell’area, vista la densità della popolazione, nettamente maggiore rispetto a tutte le altre province”. “Non è assolutamente concepibile – aggiungono – che cittadini ed operatori del settore vivano con lo <spettro> della chiusura  di quelle strutture, che rappresentano, oltre che un servizio fondamentale per un territorio vasto come la Valle del Savuto, una risorsa dal punto di vista economico per i cittadini e per il personale che vi opera”. In una nota a firma del commissario Giovanni Stumpo, Azione Giovani pone l’accento, dunque, sulla questione relativa al rinnovo della convezione al professor Giuzio. Una questione nota già da alcuni mesi. “Abbiamo purtroppo appreso – evidenziano dal circolo Almirante – che nei giorni scorsi, dopo le ripetute promesse, i vertici aziendali non hanno ritenuto opportuno rinnovare il contratto con il prof. Ermes Giuzio. Il prof. Giuzio, rappresenta una risorsa per il nostro nosocomio e per l’intera azienda, un affermato professionista,  che grazie al  suo operato ha fatto si che l’utenza presso la  struttura cittadina aumentasse notevolmente contribuendo altresì ad aumentare la crescita qualitativa della struttura”. Una presa di posizione, questa di ieri, attraverso la quale AG punta il dito anche nei confronti della nuova Amministrazione comunale di Rogliano. “Noi ci ribelliamo a tutto ciò – sottolineano – Azione Giovani  è sempre vicino alla gente e sostiene con forza che le strutture e servizi vanno  potenziati e non depauperati!! E la nostra Amministrazione comunale che posizioni ha preso?  Da tempo la notizia è di <pubblico dominio> ma la nostra Amministrazione tace”. “Adesso – concludono – come si comporteranno i nostri <governanti> che possono contare su Provincia di sinistra, Regione di sinistra, Governo centrale di sinistra? E’ una risposta che devono ai cittadini, è una risposta che devono ai loro duemilaseicento elettori”.

 

 

Gaspare Stumpo

 

 

 

Nella foto: Il Commissario di Azione Giovani, Giovanni Stumpo

 

 

 

 Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com