“Visioni Americane: frammenti, sogni, inquietudini, incubi di …”

Rogliano: al via la rassegna cinematografica d’Estate

 

 

 

 

 

 

L’evento, che darà inizio alle manifestazioni dell’Estate Roglianese, è promosso dall’assessorato comunale alle Politiche culturali. L’iniziativa è curata, invece, dal prof. Roberto De Gaetano, ordinario di storia antica del cinema presso il corso di laurea in DAMS dell’Università della Calabria. Oltre a “The New Word” (2005) di Terrence Malick, l’appuntamento con il grande cinema d’autore prevede una scaletta di tutto rispetto, con le proiezioni di “Million Dollar Baby” (2004) di Clint Eastwood, “Elephant” (2003) di Gus van Sant, “A History Of Violence” (2005) di David Cronenberg, “Good Night, And Good Luck” (2005) di George Clooney”. “La rassegna – ha detto l’assessore Mario Altomare – vuole rappresentare un primo appuntamento di collaborazione tra enti e istituzioni che operano nell’area urbana, un tentativo di avvicinare l’Università al territorio del Savuto. E’ nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale rinnovare nel corso dell’anno questa collaborazione e di estenderla alle istituzioni scolastiche del territorio proponendo seminari ed incontri di studio con docenti del corso di laurea in DAMS, assolvendo così ad un compito istituzionale non secondario: promuovere nelle nuove generazioni l’idea della partecipazione attiva a ciò che avviene nel proprio territorio”. La manifestazione partirà domani, alle ore 21.00, in Piazza S. Giorgio con la proiezione di “The New Word”. Seguiranno: “Good Night, And Good Luk” (2 agosto), “Elephant” (10 agosto), “Million Dollar Baby” (14 agosto) e “History Of Violence” (21 agosto).

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: la locandina nella manifestazione.

 

 

 

Fonte della Notizia

 

 

VISIONI AMERICANE: frammenti, sogni, inquietudini, incubi di una Nazione

Rogliano (Cs) – Piazza San Giorgio, ore 21.00

 

THE NEW WORLD/IL NUOVO MONDO (2005) di Terrence Malick con Colin Farell, O’Orianka Kilcher.

L’America o del mito di fondazione. La storia di una delle prime colonie americane: nel 1607 tre navi inglesi finanziate dalla London Virginia Company attraversarono l’Oceano Atlantico e approdarono sulle coste della Virginia, fondando la colonia di Jamestown. Era la scoperta del Nuovo Mondo, e se e quanto di veramente nuovo poteva nascere dall’incontro con gli indigeni (la storia del capitano John Smith e di Pocahontas), con la natura, con il sogno.

25 luglio, ore 21. 00 – Piazza San Giorgio.

 

 

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK (2005) di e con Gorge Clooney, Jeff Daniels, Robert Downey jr.

L’America buia della proscrizione. Nell’America degli anni Cinquanta, il popolare giornalista della CBS Edward R. Murrow sfida il maccartismo. Con al suo fianco il produttore Fred Friendly, si ergerà a paladino dei diritti civili dedicando parecchie puntate della sua trasmissione, “See it now”, alla controversa figura del senatore Joseph McCarthy e alla sua persecuzione di coloro sospettati di avere simpatie filocomuniste.

2 agosto, ore 21.00 – Piazza San Giorgio.

 

 

 

ELEPHANT (2003) di Gus van Sant con Alex Frost, Eric Deulen, John Robinson.

L’America o della banalità del male. Un liceo di Portland, una giornata come tutte le altre, ragazzi impegnati nelle più svariate attività, quando accade che due di loro entrino nella scuola armati fino al collo: è la strage di Columbine, un fatto di cronaca che il regista trasforma in una rappresentazione originale del malessere americano, ma non solo.

10 agosto, ore 21.00 – Piazza San Giorgio.

 

 

MILLION DOLLAR BABY (2004) di e con Clint Eastwood, Hilary Swank, Morgan Freeman.

L’America o della malinconia del sogno. Frankie Dunn è stato per anni allenatore e manager di tanti pugili e ha speso una vita sul ring. Uomo solitario, condivide tempo e spazio con il suo unico amico, Scrap, anche lui ex pugile, con cui gestisce una palestra di boxe a Los Angeles. Ma quando arriva Maggie, una ragazza determinata a combattere sul ring, emergono vecchie ferite e nuovi pesi: protezione, responsabilità, scelte.

14 agosto, ore 21.00 – Piazza San Giorgio.

 

 

A HISTORY OF VIOLENCE (2005) di David Cronenberg con Viggo Mortensen, William Hurt.

L’America o della genesi della violenza. Tom è un uomo tranquillo, vive e lavora in una piccola cittadina, e la sera torna a casa dalla sua famiglia composta dalla moglie avvocato e dai due figli. Un giorno uccide due rapinatori per legittima difesa e la sua faccia comincia ad apparire sulle pagine dei quotidiani. Il criminale e il padre di famiglia: uguali e diversi, distinti ma non troppo.

21 agosto, ore 21.00 – Piazza San Giorgio.

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com