Nota di Alleanza Nazionale sulle questioni del S. Barbara

Falbo polemizza con l’Amministrazione comunale

 

“L’Ospedale Santa Barbara è abbandonato a sé stesso”. E’ quanto dichiara il commissario cittadino di Alleanza Nazionale, Ferdinando Falbo, che in una nota muove un attacco all’Amministrazione comunale di Rogliano, accusata di aver “ha fatto calare il silenzio su una vertenza di vitale importanza per il territorio, salvo – sostiene il dirigente – qualche uscita mediatica priva di reali contenuti di novità ad opera del sindaco, mirata più a promuovere giornalisticamente i suoi incontri con la dirigenza della Azienda Ospedaliera di Cosenza che non ad imporre le ragioni della riqualificazione e del potenziamento della struttura”. “Qualcuno spieghi ai nostri illuminati amministratori dell’Unione che – scrive Falbo – mentre loro sono tutti presi dallo <Scialo d’agosto>, nelle stanze che contano stanno programmando la progressiva distruzione del presidio ospedaliero locale”. Nel documento di ieri, il commissario del circolo ‘Raffaele Valensise’ afferma che “l’obiettivo politico dell’A.O. (Azienda Ospedaliera, nda) è ormai chiaro a tutti, ed è cioè quello di depotenziare l’ospedale roglianese, perché una realtà forte e produttiva nel Savuto nuoce agli interessi di Cosenza”. “Mentre i nostri amministratori si godono l’estate – aggiunge Falbo – i maggiorenti della sanità e della politica cosentina lavorano sottotraccia per indebolire il Savuto e Rogliano, nel silenzio più totale dei politici del centrosinistra che governa oramai dappertutto”. L’esponente di AN chiede, quindi, notizie sul Comitato tecnico “creato per consentire a lavoratori e sindacati di supportare l’impegno dell’Amministrazione in difesa del Santa Barbara” e ricorda la precedente richiesta di un Consiglio comunale straordinario e aperto “per discutere del problema e pianificare le iniziative comuni da intraprendere per scongiurare il rischio di ridimensionamento dell’ospedale”. In conclusione, il commissario cittadino di Alleanza Nazionale invita sindaco e maggioranza “a rimboccarsi le maniche e promuovere le opportune iniziative per salvare il nosocomio” e, anche nome del Circolo, chiede al direttore generale dell’Azienda Ospedaliera cosentina “un incontro urgente a Rogliano con tutti gli attori coinvolti per fare il punto sulla situazione e uscire dagli equivoci una volta per tutte”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: Ferdinando Falbo, AN.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com