Presidio ospedaliero Santa Barbara

Il Sindaco risponde ad Alleanza Nazionale

 

“Se c’è qualcuno che è andato in vacanza fin da dopo le elezioni comunali, quello è proprio il consigliere Falbo”. Non si è fatta attendere più di tanto, dunque, la replica dell’Amministrazione comunale al contenuto della nota diffusa nelle scorse ore da AN e riferita alle questioni del presidio ospedaliero Santa Barbara. In un documento a firma del sindaco Giuseppe Gallo, gli amministratori roglianesi hanno puntato l’indice soprattutto nei confronti del commissario cittadino di Alleanza Nazionale, Ferdinando Falbo, ma anche del resto dei consiglieri comunali di opposizione. “La minoranza – scrive Gallo – non c’era alla Conferenza dei Sindaci del Distretto sanitario di Rogliano tenutasi il 28 luglio scorso, nonostante fosse stata invitata, così come la minoranza non c’era all’ultima riunione della Commissione Sanità del 18 agosto scorso che era stata preceduta da un altro incontro avuto con le OO.SS. nel mese di luglio”. “Come si può vedere – sottolinea il primo cittadino – chi ha inteso dedicarsi allo <scialo> in questo periodo sono i consiglieri comunali di minoranza che ogni tanto per testimoniare la loro presenza fanno capolino sulla stampa dimostrando di essere inconcludenti e privi di argomenti”. “Non solo – aggiunge Gallo –  ma ci meraviglia che un consigliere comunale scambi una commissione consiliare, che ha votato in Consiglio, con un comitato tecnico che non esiste. Addirittura il sottoscritto ha dovuto sollecitare i consiglierei di minoranza alla designazione dei loro rappresentanti in commissione che è avvenuta dopo settimane”. Nella nota di ieri il sindaco di Rogliano ha invitato al confronto il dirigente di AN senza propositi polemici e strumentali “soprattutto su una questione molto delicata come quella del S. Barbara che non merita di rientrare in logiche politiche e partitiche come le ultime elezioni amministrative hanno dimostrato”. Nell’occasione, il sindaco Gallo ha ribadito l’impegno della sua Amministrazione su tutti fronti della sanità locale ricordando, altresì, il risultato ottenuto recentemente per quanto concerne la conferma, all’interno dell’atto Aziendale, del Distretto Sanitario di via Eugenio Altomare, che a giudizio dello stesso primo cittadino “era a rischio sulla base delle linee guida della Regione Calabria che prevedono un bacino di 60.000 abitanti per la conferma dei Distretti”. Per quanto riguarda, invece, il Santa Barbara, Giuseppe Gallo ha detto “che si sta esaminando l’atto aziendale proposto dalla Direzione Generale che prevede cose positive come la conferma delle Unità Operative Complesse di Medicina Generale e di Chirurgia Generale e altri aspetti negativi oggetto di confronto e discussione”. Gallo preannunciato per i prossimi giorni la visita del Direttore generale che “verrà a riferire nella Commissione Sanità ed in quella sede verrà continuata una discussione diretta a rafforzare il S. Barbara”. “Di una cosa può essere certo il consigliere Falbo e cioè – conclude il sindaco di Rogliano – che sulla questione non abbiamo abbassato la guardia e non la abbasseremo in futuro”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com