Comunità  montana: La Margherita chiede più spazio

Rogliano, nota del gruppo consiliare

 

Comunità montana del Savuto: la Margherita rivendica un ruolo di primo piano. E’ quanto ha fatto capire la componente DL in seno al Consiglio dell’Ente, che attraverso il capogruppo Michele Turco, nelle scorse ore ha avanzato anche la candidatura alla presidenza. La Margherita del Savuto intende porsi, infatti, come “momento di equilibrio” tra le forze politiche che fanno riferimento a L’Unione. I diellini ritengono “che il quadro politico generale del Savuto non garantirebbe la giusta rappresentanza politica al partito dei moderati de L’Unione, offrendo un’immagine distorta della realtà esistente nel comprensorio”. La Margherita – hanno scritto gli interessati -“partito che nelle ultime elezioni amministrative ha ottenuto un notevole successo di consensi, rivendica un maggiore peso politico nella coalizione, atteso che da più di un anno la DL non conserva una propria rappresentanza all’interno dell’esecutivo dell’ente montano”. “Siamo fiduciosi – ha detto Turco- che il confronto fra le forze politiche del centrosinistra servirà a rilanciare le attività dell’Ente montano, chiamato a svolgere un ruolo incisivo nello sviluppo del comprensorio anche in vista delle nuove competenze cui è chiamato a svolgere. D’altro canto, non è più concepibile che l’esecutivo della Comunità montana possa essere   rappresentato da  pochi comuni del Savuto, escludendone la maggioranza”. “La DL – ha proseguito il capogruppo – ritiene che anche in questa sede sia necessario equilibrare l’esecutivo che oggi premia esasperatamente alcuni comuni rappresentati da due assessori. Non è concepibile, nel rispetto della pari dignità che un comune possa esprimere due assessori nella giunta della Comunità Montana, mentre altri che si pongono come ruolo guida ne risultano esclusi e penalizzati”. A giudizio di Michele Turco, quindi, è urgente “aprire una nuova fase che veda protagonista lo sviluppo sociale ed economico del Savuto, chiamando a raccolta le migliori energie e risorse presenti nella zona”. “La rivisitazione dei punti programmatici che sostengono  l’attuale maggioranza è improcrastinabile altrochè urgente – ha concluso l’esponente dielle – per adeguare l’azione ai bisogni della collettività”. Attualmente, ricordiamo, l’esecutivo di centrosinistra che amministra la Comunità montana del Savuto è guidato dal presidente Anna Aurora Colosimo, vicina alle posizioni dei democratici di sinistra.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il capogruppo della Margherita alla Comunità montana del Savuto, Michele Turco.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com