Marino Reda chiede l’istituzione del Difensore civico

Rogliano, intervento del consigliere provinciale

 

Reda invita il Consiglio comunale ad istituire la figura del Difensore civico. Citando la 142 del 1990 ed altri riferimenti legislativi, il Consigliere provinciale della Margherita ha ricordato, in una nota, il ruolo del Difensore civico “quale garante dell’imparzialità e del buon andamento della Pubblica Amministrazione”. L’attività del Difensore civico è finalizzata a segnalare, quale garante dell’imparzialità e del buon andamento della pubblica amministrazione, abusi, disfunzioni, carenze e ritardi dell’amministrazione, nei confronti dei cittadini. “Dette segnalazioni – spiega Marino Reda – potranno avvenire da parte del difensore civico <anche di propria iniziativa> – il che significa evidentemente che potranno anche provenire dai cittadini, singoli ed associati”. “L’assenza del Difensore civico – conclude il consigliere provinciale – rappresenta un serio limite per lo sviluppo sociale”.

 

G.S.

 

 

Nella foto: il consigliere provinciale Marino Reda.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com