Rogliano, successo per Cardiologie Aperte

Evento presso il presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’

 

SI E’ SVOLTA domenica scorsa, presso il presidio ospedaliero Santa Barbara, la Terza Giornata Nazionale delle Cardiologie Aperte, appuntamento annuale con l’informazione sulla malattie cardiovascolari, ideato da Heart Care Foundation (onlus), fondazione dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri. In occasione della Giornata Mondiale per il Cuore, i medici che hanno aderito alla iniziativa hanno fornito consigli, distribuito materiale illustrativo e proiettato video su come “rallentare l’invecchiamento del cuore e prevenire le malattie cardiovascolari, responsabili in Calabria di un decesso su due”. Slogan di quest’anno è stato “Mantieni giovane il tuo cuore”. In Italia l’avvenimento è stato supportato da oltre duecento ospedali. Sedici, invece, sono stati i servizi e le unità operative impegnate nella nostra regione. Tra questi l’Unità operativa semplice di Cardiologia del presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’ di Rogliano. Ad oggi, ricordiamo, le patologie cardiovascolari sono la prima causa di morte nel mondo occidentale, con oltre 17 milioni di vittime all’anno. E’ importante, per questo, informarsi prendendo coscienza della problematica, adottando uno stile di vita salutare, conoscere i sintomi della malattia ed eventualmente agire per tempo. Alla Giornata Nazionale delle Cardiologie Aperte hanno partecipato moltissimi utenti, a testimonianza del crescente interesse nei confronti delle iniziative rivolte alla prevenzione. L’evento, che nel Savuto avrà anche un seguito itinerante (scuole e strutture territoriali), è stato possibile grazie all’impegno dell’Unità operativa semplice di Cardiologia, della quale è responsabile il dottor Antonio Provenzano. Quest’ultimo si è avvalso dell’apporto dei dottori Mario Balsano e Carlo Ruffolo, nonché dello staff infermieristico composto da Teresa Altomare, Giovanni Anastasio e Rosa Spizzirri. Alla iniziativa, che ha ricevuto la visita dell’assessore comunale alla Sanità, dott. Mario Altomare, sono stati presenti anche i volontari della Croce Rossa Italiana. La Giornata Nazionale delle Cardiologie Aperte che si è tenuta presso il Santa Barbara di Rogliano, è stata tra le più partecipate dell’area urbana cosentina. Un risultato che ha ampiamente soddisfatto utenti e personale ospedaliero. E che conferma la validità del servizio offerto dal presidio sanitario roglianese su tutto il comprensorio del Savuto e più complessivamente all’interno dell’Azienda ospedaliera di Cosenza.

 

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: l’iniziativa del Santa Barbara di Rogliano.

 

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com