Nuovo intervento di Sciarratta sulle problematiche del Savuto

Carpanzano: il Difensore civico chiede attenzione

 

"La Valle del Savuto non può continuare a restare nel cantuccio del dimenticatoio, quando la sua problematica presenta tutti i connotati della priorità e dell’emergenza". E’ quanto sostiene Lillo Sciarratta, difensore civico del comune di Carpanzano, che ancora una volta ha messo sotto la lente di ingrandimento le problematiche dell’area sud di Cosenza "di questo mandamento roglianese – ha detto – in una geografia di per se difficile, con una economia asfittica e precaria". Sciarratta è intervenuto sovente in merito alla necessità di ottenere, sul territorio, risorse per il miglioramento delle infrastrutture come supporto alla riqualificazione dei centri storici. "Da più tempo – ha ricordato – andiamo auspicando un colpo di ala forte per il rilancio di quest’area che a tutt’oggi rimane la più depressa d’Italia". Sciarratta ha evidenziato, infatti, i numerosi appelli ad esponenti della politica e parlamentari "per sollecitare interventi idonei, per sfruttare quelle che sono le vere vocazioni e le peculiarità di questo hinterland". Inevitabile, in tale contesto, l’indicazione della questione relativa alla superstrada a scorrimento veloce Piano Lago – Medio Savuto, sulla quale, in passato, il difensore civico di Carpanzano ha prodotto numerosi interventi. "Una strada – ha spiegato – che non serve solo per Carpanzano, ma che invece può offrire una direttrice di sviluppo notevole in questo ambiente naturale, non dimenticando che il fiume Savuto ha sempre caratterizzato la vita di questa valle, con la capacità di associare la coltivazione all’industria, non trascurando la viticoltura, l’artigianato locale, l’agriturismo". L’infrastruttura a scorrimento veloce, ricordiamo, non ancora completata, è destinata a collegare non solo la cintura roglianese con le aree interne del Savuto, ma in un progetto più ampio, anche la periferia di Cosenza con quella di Catanzaro. Lillo Sciarratta ha augurato quindi "che questa situazione possa essere presa in seria considerazione e che questa arteria possa finalmente essere inserita nelle opere prioritarie della Calabria". 

 

G.S.

 

Nella foto: Lillo Sciarratta.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com