Rogliano: riapre al pubblico la Chiesa di San Domenico. Il luogo di culto chiuso dalla fine degli Anni Ottanta

VOLGONO ormai a termine i lavori di completamento relativi al restauro dell’antico edificio religioso situato nella piazza principale della cittadina. Interdetta alla fruizione dei fedeli dalla fine degli Anni Ottanta, la chiesa di san Domenico è stata sottoposta, in tutto questo tempo, a particolare interventi di consolidamento strutturale. Il luogo di culto verrà riaperto al pubblico il 1° novembre 2006. La data è stata resa nota, domenica scorsa, dall’Arcivescovo Metropolita di Cosenza-Bisignano, mons. Salvatore Nunnari, nel corso della presentazione del nuovo parroco “in solido” della parrocchia di santa Lucia, nella cui giurisdizione, ricordiamo, ricadono le chiese di santa Lucia, santa Maria (rione Cuti) e, appunto, san Domenico. La notizia della riapertura al culto dell’antica chiesa domenicana ha creato grande entusiasmo tra i fedeli della comunità parrocchiale di riferimento, che finalmente torneranno ad accedere in quello che dopo molti anni potrebbe ritornare ad essere un punto di riferimento importante per buona parte del mondo cattolico roglianese.

Gaspare Stumpo

Nella foto: l’altare maggiore della chiesa di san Domenico.

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com