Si è dimesso da consigliere l’ex sindaco Pietro Oliveti

Aiello, Altomare e Canino alla Comunità montana

 

L’ASSISE roglianese ha eletto con il sistema del voto limitato che garantisce diritto di rappresentanza anche al gruppo di minoranza, i tre nuovi delegati alla Comunità montana del Savuto. Si tratta dei consiglieri Ferdinando Aiello (Rifondazione Comunista) e Pasquale Altomare (Ds) per la maggioranza L’Unione, Mario Canino (Forza Italia) per la minoranza AN–FI. Il voto delle scorse ore ha confermato, quindi, le ipotesi formulate su questo giornale (Il Quotidiano della Calabria, ndr) in merito ai nominativi dei candidati che negli ultimi tempi apparivano più accreditati ad essere indicati a sedere tra gli scranni del Consiglio comunitario. Durante l’ultimo Consesso sono state rese note pure le dimissioni dell’ex sindaco Pietro Oliveti dalla carica di consigliere. Oliveti lascia l’Assise consiliare dopo una legislatura (2001 – 2006) da primo cittadino alla guida di un raggruppamento civico supportato da alcuni partiti di centrodestra, e qualche mese da consigliere comunale di opposizione nel gruppo ‘Per Rogliano a servizio del bene comune’. Al suo posto dovrebbe subentrare (in quanto risultato primo dei non eletti alle comunali del maggio scorso) il giovane Natale Mancuso. Chiusa la parentesi delle nuove nomine, completato il quadro dei delegati, alla Comunità montana roglianese potrebbe aprirsi un interessante confronto politico, con scenari (peraltro già in evoluzione) che in ogni caso attengono alla sola componente di centrosinistra. Quest’ultima, ricordiamo, uscita rafforzata in tutto il comprensorio dopo il voto delle ultime amministrative.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il Consiglio comunale di Rogliano.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com