Solenne commemorazione di don Luigi Conforti

Rogliano: a 100 anni dalla nascita e a 40 dalla morte

 

IL PRELATO sarà ricordato a cento anni dalla nascita e a quarant’anni dalla morte, nel corso di una cerimonia che si terrà (sabato 11 novembre 2006) nella chiesa di San Giorgio, nel centro storico di Rogliano, con inizio alle ore 17. Originario di Marano Marchesato, dal 1942 nella cittadina del Savuto, don Luigi Conforti è stato un pastore colto, innovativo e aperto al dialogo con le diverse generazioni che frequentarono l’Azione Cattolica, l’oratorio o la sala di proiezione film. Iniziative, queste, che ebbe l’intuizione di promuovere assieme a diverse altre occasioni di preghiera, riflessione ma anche di confronto e di svago all’interno della parrocchia. Ordinato sacerdote nel 1929, prima della nomina a Rogliano, don Conforti aveva svolto il suo ministero presso il Seminario Diocesano (1930) e poi a Mendicino (1931 – 1942). Gli aspetti più importanti della vita religiosa, le opere, il pensiero di questo sacerdote, saranno rievocate grazie a testimonianze di ecclesiastici e laici, durante la celebrazione promossa da alcuni allievi del prete scomparso e dal parroco di San Pietro. Alla funzione religiosa parteciperanno autorità civili e religiose. Fra queste, i sindaci di Rogliano, Mendicino, Marano Marchesato, sacerdoti della Diocesi di Cosenza-Bisignano, e l’arcivescovo emerito di San Marco-Scalea, mons. Augusto Lauro.

 

G.S.

 

 

Nella foto: don Luigi Conforti (a sinistra) con alcuni allievi.

Seduto si riconosce il prof. Egidio Sottile.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com